The Last of Us Part 2 aumenta le vendite del primo The Last of Us (UK)

TheLastOfUsRemastered-36
Banner Telegram Gametimers 2

Vi avevamo parlato giusto un paio di giorni fa delle vendite record di The Last of Us Part 2, che è riuscito in questo modo a diventare il miglior lancio per un’esclusiva PlayStation 4 in assoluto.

I dati sono stati più che incredibili, con ben 4 milioni di copie vendute nel giro di 3 giorni dal lancio, avvenuto lo scorso 19 giugno. Al primo posto della classifica di vendite britannica troviamo infatti ancora The Last of Us 2, nonostante si sia verificato un calo dell’80% rispetto alla prima settimana di vendita; dato piuttosto comprensibile e fisiologico considerando l’alto numero di copie vendute nei primi giorni dal lancio.

Altro dato sorprendente è quello di Bravely Default: il titolo, infatti, uscì originariamente su 3DS nell’ormai lontano 2016, è così rientrato in seconda posizione nella classifica grazie ad un forte sconto della catena britannica Argos. Al terzo posto, infine, troviamo SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom – Rehydrated, remake a cura di Purple Lamp Studios.

Il dato che però lascia più stupiti è un altro: al nono posto della classifica britannica della scorsa settimana, infatti, troviamo The Last of Us Remastered, la versione rifinita per PlayStation 4 del primo titolo Naughty Dog che per forza di cose ha registrato un incredibile aumento a seguito del recentissimo lancio del sequel.

Vi ricordiamo che The Last of Us Part 2 è disponibile su Amazon a prezzo scontato del 15% a 63,50€. Inoltre sono ancora disponibili l’edizione limitata con custodia Steelbook a 64,99€ e la Collector’s Edition (edizione Germania). Infine i collezionisti possono ancora portarsi a casa il controller personalizzato in edizione limitata e le cuffie PlayStation Gold in edizione limitata.

Fonte: Gamingbolt

Rispondi