The Legend of Zelda: il sequel di Breath of the Wild rinviato al 2023

The Legend of Zelda Breath of the Wild 2 teaser E3 2021

Il seguito di The Legend of non ce la fa ad uscire quest’anno. Nintendo ha infatti confermato che il titolo uscirà nel 2023, contrariamente a quanto rassicurato da Nintendo a inizio febbraio. Il gioco risultava infatti atteso per il 2022 ma Eiji Aonuma, con un comunicato video ufficiale, ha ribadito che desidera dedicare ulteriore tempo allo sviluppo del gioco, e per tale motivo verrà rimandato alla primavera del 2023.

“Ciao a tutti. Sono Eiji Aonuma, il producer della serie The Legend of Zelda. Vorrei condividere con voi un aggiornamento sull’uscita prevista del seguito di The Legend of Zelda: Breath of the Wild”, spiega Eiji Aonuma. “In precedenza, avevamo annunciato che prevedevamo di pubblicare il gioco nel 2022”, come ribadito più volte da Nintendo, dopotutto.

“Tuttavia, abbiamo deciso di dedicare ancora un po’ di tempo al suo sviluppo, posticipando l’uscita del gioco alla primavera del 2023. A tutti coloro che non vedevano l’ora di giocare quest’anno, le nostre più sentite scuse”, afferma il Producer, spiegando poi dettagli del gioco e, in un certo senso, il perché Nintendo necessiti di ulteriore tempo.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

“Come già annunciato, in questo seguito l’ non si svolgerà più solo sulla terraferma, come nel gioco precedente, ma anche su nel cielo. E questa non è l’unica, grande novità. Troverete anche tante altre sorprese, inclusi nuovi incontri ed elementi inediti di Gameplay”, continua Aonuma.

“L’intero team di sviluppo sta lavorando con grande passione, per rendere questo titolo un’esperienza speciale. Pertanto, vi preghiamo di avere ancora un po’ di pazienza. E per oggi è tutto, grazie dell’attenzione”, conclude Aonuma. Insomma, un rinvio che fa male, ma che sicuramente aiuterà a rifinire un già probabile candidato al GOTY ai The Game 2023.

Fonte: Nintendo