The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom: il sequel di Breath of the Wild ha un nome e una data di uscita!

Zelda Tears of the Kingdom

Il sequel di The Legend of Zelda Breath of the Wild ha finalmente un nome. Date il benvenuto a The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom. Come se non bastasse, Nintendo ha svelato la data di del gioco, fissata al 12 maggio 2023 su Nintendo Switch! Il gioco, annunciato diversi anni fa con un semplice “Il sequel di Breath of the Wild è in lavorazione”, è stato poi svelato in brevi sequenze di nelle precedenti live di Nintendo.

Sequenze brevi ma che hanno evidenziato molteplici novità sul del gioco, tra cui la possibilità di usare portali per attraversare ostacoli naturali. A questo si aggiungerà un potenziamento netto alla verticalità del gioco, che ora offrirà al giocatore la possibilità di usare anche altri mezzi per poter solcare il cielo.

Il trailer in questione ha inoltre messo in luce l’enorme lavoro svolto dal team, con un comparto grafico eccezionale e un art direction che segue quanto visto col primo capitolo. Non sembrano esserci downgrade, nonostante le perplessità mosse da Digital Foundry sul comparto grafico del gioco, tanto da portare Alex Battaglia a credere che Nintendo abbia in cantiere la tanto chiacchierata Switch Pro.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Ricordiamo che il gioco era inizialmente previsto per quest’anno, con molti giocatori che già stavano sognando uno scontro ai TGA clamoroso tra lui, Elden Ring, God of War Ragnarok e Starfield. Purtroppo, Nintendo comunicò il rinvio del progetto al 2023 per poterlo curare al meglio, nonostante le precedenti rassicurazioni fatte appena un mese e mezzo prima del comunicato ufficiale. Poco male, visto che sono ormai pochi i mesi che ci separano da quello che, diciamocelo chiaramente, è il principale candidato al titolo di Game of the Year 2023.

Fonte: YouTube