USA: I sopravvissuti alla sparatoria di Jacksonville hanno fatto causa a EA

Police cars block off a street near the scene of a mass shooting at Jacksonville Landing in Jacksonville, Fla., Sunday, Aug. 26, 2018. Florida authorities are reporting multiple fatalities at the riverfront mall that was hosting a video game tournament. Sunday, Aug. 26, 2018, in Jacksonville, Fla. (AP Photo/John Raoux)

Lo scorso 26 agosto negli USA a Jacksonville in Florida c’è stata l’ennesima tragedia causata dalle armi da fuoco. Ne abbiamo parlato approfonditamente in questo articolo.

Il 26enne Pro-Gamer David Katz ha aperto il fuoco all’impazzata durante un torneo di Madden 19 che si teneva al GLHF Game Bar. Ci sono state tre vittime e 11 feriti.

Ad alcuni giorni di distanza le vittime dell’attacco si sono riunite e hanno deciso di fare una causa collettiva ad Electronic Arts e i gestori del locale per la scarsa sicurezza dell’evento.

Ad occuparsi di tutto sarà lo studio legale Morgan & Morgan. Intanto EA ha cancellato tutti gli eventi futuri di Madden 19 e donato fino a 1 milione di dollari ai sopravvissuti.

In aggiunta l’intero complesso del The Chicago Pizza Parlor è stato chiuso in quanto la porzione del GLHF Game Bar non aveva le necessarie autorizzazioni per una sala dedicata al gioco.

Fonte: Kotaku

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.