USA: Sparatoria durante un torneo in un game bar di Jacksonville, 3 morti e 11 feriti

USA

USA: Una tragedia ha da poco colpito la comunità di Jacksonville in Florida.

Durante un torneo di Madden 19 al GLHF Game Bar c’è stata una sparatoria con tre vittime e 11 feriti.

Madden è uno dei titoli sportivi più amati negli USA, dove il football è sport nazionale, attirando diversi fan.

Il torneo era trasmesso in diretta su Twitch, durante lo streaming è possibile sentire chiaramente i colpi di arma da fuoco attraverso i microfoni dei commentatori.

Sul luogo sono immediatamente accorse le forze dell’ordine e i federali dell’ATF (che si occupano di alcol, tabacco, armi da fuoco ed esplosivi). Non sono ancora note le motivazioni di tale atto.

Il distretto di polizia di Jacksonville poco dopo le 20:00 ha invitato la cittadinanza a star quanto più lontano possibile dall’area della sparatoria.

Ci uniamo al cordoglio per le vittime e auguriamo una pronta guarigione ai feriti.

Speriamo inoltre che la stampa generalista non speculi sulla notizia addossando, come fin troppo spesso capita, la colpa ai videogiochi.

– AGGIORNAMENTO –

In una conferenza stampa successiva all’accaduto lo sceriffo di Jacksonville ha chiarito i dettagli finora noti dell’accaduto.

A sparare è stato il 24enne David Katz, di Baltimora nel Maryland. Il ragazzo era giunto al GLHF proprio per il torneo con un’arma in suo possesso.

Sono state due le vittime della sua sparatoria, mentre altre nove persone sono state solamente ferite. Altre due persone invece si sono ferite nella fuga. Gli ospedali locali assicurano che sono tutti fuori pericolo e in condizioni stabili.

Al termine della sparatoria lo stesso Katz si è suicidato. La polizia ancora non ha determinato il movente che abbia spinto il ragazzo a compiere questo atto drammatico.

Fonte: CNN

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.