Xbox Series X: I 60fps non saranno un obbligo per gli sviluppatori

Aaron Greenberg Xbox Game Pass
Banner Telegram Gametimers 2

I 60fps non saranno uno standard obbligatorio su Xbox Series X. Dopo la conferma di alcuni titoli che gireranno a 120fps, è lecito che i fan si aspettino i 60 frame da tutti i titoli, ma potrebbe non essere così.

La conferma è arrivata da Aaron Greenberg, un po’ contraddittoria alle sue affermazioni pre-Inside Xbox, ovvero: “I 60fps saranno l’output standard, ma l’architettura ci consente di supportare fino a 120fps

Successivamente, si scoprì che effettivamente non sarà così. Ad esempio, Assassin’s Creed Valhalla che al momento non garantisce ancora il 4K a 60fps sulla console next-gen di casa Microsoft.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Ad alimentare ulteriormente il dubbio, era stato anche Sergey Oganesyan di Frogwares, studio indipendente ucraino, che aveva dichiarato: “Penso che sempre più sviluppatori offriranno una scelta tra risoluzione e framerate. Spero personalmente che i 60fps diventino lo standard, ma l’ottimizzazione non è così semplice, soprattutto per gli studi più piccoli“.

Nella giornata di ieri Tom Warren, Senior Editor di The Verge, ha twittato: “I giochi Xbox Series X non funzioneranno a output standard a 60 fps. mi ha detto: In definitiva, spetta ai singoli sviluppatori determinare come sfruttare la e la velocità di Xbox Series X“.

Ovviamente lasciar liberi gli sviluppatori di decidere come ottimizzare i propri giochi è una scelta saggia e giusta. Ciò permetterà loro di concentrarsi sugli aspetti ritenuti fondamentali in fase di sviluppo.

Aaron Greenberg, infatti, non ha tardato a rispondere al messaggio di Warren, confermando che effettivamente i 60fps non saranno un obbligo, in modo tale da offrire agli sviluppatori una buona dose di flessibilità.

La console next-gen di sarà lanciata nel periodo pre-natalizio del 2020. Vi ricordiamo anche di dare un’occhiata al confronto tra le caratteristiche tecniche di PlayStation 5 e la sopracitata console di Microsoft.

Vi facciamo presente che per poter giocare a framerate superiori ai 60fps sarà necessario acquistare una TV che supporti gli ingressi HDMI 2.1. Le attuali TV con ingresso HDMI 2.0 non supportano framerate superiori ai 60fps.

Fonte: Twitter