AMD: annunciate ufficialmente le schede video Radeon RX Vega

Radeon RX Vega

Ieri vi avevamo anticipato le prime indiscrezioni sulle nuove schede video RX Vega.

Quelle indiscrezioni sono state confermate questa mattina molto presto, poco prima dell’alba, quando AMD ha tenuto l’evento Capsaicin e presentato ufficialmente il nuovo hardware.

Come già anticipato saranno tre i modelli prodotti da AMD, con un numero ad indicare la quantità di Compute Units (unità di calcolo) presenti nella GPU: RX Vega 56 ha 56 CU e si propone come soluzione di fascia medio alta. Mentre al top ci sono due modelli RX Vega 64, con 64CU, di cui uno overclockato e con raffreddamento a liquido all-in-one.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

La prima cosa che salta all’occhio rispetto alla generazione precedente con la R9 Fury X è il notevole incremento della frequenza di clock. Questo è dovuto al cambio di processo produttivo che dimezza la dimensione dei transistor consentendo di scaldare meno e incrementare le frequenze di funzionamento.

Come confermato da AMD l’aumento del clock va dal 15,6% per la RX Vega 56, al 40,6% del modello RX Vega 64 con raffreddamento a liquido.

A livello di tecnologia la nuova GPU è la più sofisticata mai creata da AMD. Sviluppata per offrire ai gamer la miglior esperienza di gioco. Offre capacità di calcolo “next gen” ed è in grado di elaborare più blocchi di informazione per ciascun ciclo di clock. Inoltre ha degli engine migliorati per il calcolo dei pixel e della geometria. Con il risultato di offrire fino al doppio delle performance per clock rispetto alla precedente generazione e un picco computazionale di ben 13.7 TFLOPS (più del doppio di una Xbox One X!). In più c’è la memoria HBM2, che raddoppia la banda rispetto alla precedente generazione, a parità di larghezza di bus. C’è da dire però che su Vega il bus della memoria è stato dimezzato rispetto alle precedenti Fury, quindi di fatto la banda passante complessiva è inferiore, anche se allineata a quella dei modelli di punta della serie GeForce.

Anche a livello estetico il lavoro svolto risulta eccellente. I modelli top di gamma hanno una elegante cover in alluminio spazzolato e un backplate in alluminio anodizzato. In più un indicatore programmabile del carico della GPU e l’illuminazione LED sul logo. I modelli raffreddati ad aria utilizzano un sistema vapor chamber.

I prezzi sono ultracompetitivi. La scheda video Radeon RX Vega 56 avrà un prezzo di 399$, mentre la Radeon RX Vega 64 con raffreddamento ad aria avrà un prezzo di 499$.

AMD punta a fidelizzare gli utenti, portandoli a investire su un’ecosistema “tutto AMD”, proponendo, per un tempo limitato, tre “pack” particolarmente convenienti. Ciascun pack comprende una scheda grafica Radeon RX Vega a cui si aggiungono questi vantaggi:

  • Due copie digitali di giochi del valore di 120$ ( II: The New Colossus e Prey)
  • Sconto di 100$ su un bundle comprendente un processore Ryzen 7 e una scheda madre con chipset X370
  • Sconto di 200$ sull’acquisto di alcuni monitor Samsung FreeSync

Il primo pack si chiama Red Pack ed è basato su Radeon RX Vega 56. Il secondo pack si chiama Black Pack ed è basato su una Radeon RX Vega 64. Infine il top è l’Aqua Pack con Radeon RX Vega 64 in versione con raffreddamento a liquido. Come vedete i pack aggiungono 100$ di costo rispetto al prezzo di listino delle rispettive schede. Ma offrono la possibilità di avere due titoli triplaA ottimizzati per architettura Radeon, insieme a una serie di sconti importanti per passare a Ryzen e a un monitor FreeSync.

Ma qual è l’effettiva potenza delle nuove Radeon RX Vega? Andiamo ad analizzare i dati forniti da AMD, relativi a benchmark effettuati su nove differenti giochi a risoluzioni 1440p e 4K.

Nel caso del 1440p, sui titoli considerati, la Radeon RX Vega 64 garantisce un framerate minimo di 53fps, quindi entro il range di intervento della tecnologia FreeSync. Diversamente dalle GeForce di NVIDIA (presi in esame i modelli 980Ti e 1080) che presentano oscillazioni più marcate.

In 4K invece il range di funzionamento della Radeon RX Vega 64 va dai 43 ai 57fps. Anche qui entro i margini di FreeSync, con le GeForce che presentano nuovamente una maggiore variabilità.

Ricordiamo che la tecnologia FreeSync rende l‘esperienza di gioco più fluida eliminando lag, stuttering e tearing.

Il modello Radeon RX Vega6 4 si propone dunque in diretta competizione con le GeForce GTX1080, offrendo un prezzo di listino particolarmente competitivo. Mentre la Radeon RX Vega 56 andrà a giocarsela con le GTX1070.

Dai primi dati diffusi da AMD appare chiaro che, in termini di performance pure, la leadership dovrebbe rimanere saldamente nelle mani di NVIDIA, con i modelli GTX1080Ti e soprattutto Titan Xp.

La sfida lanciata da AMD sta dunque nel proporre soluzioni adatte al gaming in 4K a prezzi accessibili. A beneficiarne saranno gli utenti finali. Le nuove schede Radeon RX Vega saranno disponibili a partire dal 14 di agosto.