AMD RDNA 3: le nuove GPU potrebbero supportare i 16K HDR tramite DisplayPort 2.0

AMD-RDNA-3-16K-HDR

AMD RDNA 3, ovvero la prossima generazione di GPU a marchio AMD, che un domani andrà a sostituire le schede grafiche RDNA 2 potrebbero supportare, secondo alcuni dati che sono trapelati, una risoluzione in 16K con HDR attivo attraverso l’uscita DisplayPort 2.0. Un salto evolutivo veramente impressionante se queste informazioni si dovessero rivelare esatte.

Stando al sito Phoronix, parrebbe che siano stati trovati indizi di sei nuove preparate da AMD per i Linux, dove sembra che le schede video basate su architettura AMD RDNA 3 supporteranno i DispalyPort 2.0. Ciò spianerebbe la strada a specifiche video molto più avanzate di quelle della corrente generazione.

Le specifiche della VESA (Video Electronics Standards Association) per lo standard DisplayPort 2.0 parlano di una banda dati da 19,34Gbps a canale su quattro canali, per un totale di 77,37Gbits. Si tratterebbe di una banda passante circa tre volte superiore rispetto a quella utilizzata da DisplayPort 1.4 attualmente in circolazione e circa il 61% in più rispetto a HDMI 2.1 con i suoi 48Gbps.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Sul piano teorico una simile banda dati dovrebbe permettere di raggiungere una risoluzione di 8K a 60Hz HDR senza alcuna compressione, e se a questa aggiungiamo la DSC (Display Stream Compression), possiamo raggiungere l’incredibile risultato dei 16K a 60Hz HDR in formato 4:4:4.

Queste informazioni sono al momento solo il frutto di speculazioni dedotte dai dati raccolti da Phoronix, e non costituiscono dati di natura ufficiale, per i quali molto probabilmente ci sarà da attendere ancora un pò.

E voi cosa ne pensate, ritenete che possa essere un impressionante salto generazionale se queste informazioni venissero confermate da AMD? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti, e vi invitiamo a continuare a seguirci per continui aggiornamenti sulle AMD RDNA 3.

Fonte: PCGamesN