Anche Akira Toriyama coinvolto nello scandalo Paradise Papers

Akira Toriyama

Da alcuni giorni è scoppiato uno scandalo finanziario chiamato ‘Paradise Papers. Si tratta di 13 milioni di documenti trafugati a due società finanziarie che si occupavano di investimenti off-shore in paradisi fiscali.

Tra le numerose società e personalità che vi sono coinvolte sembrerebbe esserci anche Akira Toriyama, il padre di Dragon Ball e Dr Slump.

Proprio alcuni giorni fa abbiamo parlato di di Dragon Ball come secondo manga più venduto della storia.

Il brand è fortissimo considerando il rinnovato interesse dovuto al manga e l’anime di Dragon Ball Super.

Ufficialmente non c’è nulla di illegale nel creare una società off-shore. Semplicemente si ottengono una serie di vantaggi fiscali, con tassazioni irrisorie, anziché pagarli nel proprio paese di appartenenza.

Fonte: MangaMag

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.