Battlefield 2042: gli Specialisti Casper, Boris, Mackay e Falck si mostrano nel nuovo gameplay!

Battlefield 2042

Battlefield 2042 si mostra nuovamente in un breve gameplay che ci introduce quattro degli Specialisti che potremo usare nel gioco. In particolare, facciamo la conoscenza di Pyotr “Boris” Guskovski, Webster Mackay, Maria Falck e Wikus “Casper” Van Daele. Oltre agli operatori, possiamo ammirare anche alcuni spezzoni di gameplay in una versione che, comunque, si mostra sontuosa nonostante sia ancora lontana dal completamento.

Entrando nel dettaglio, Webster Mackay (Canada) è il primo dei quattro operatori a venirci presentato. La sua specialità è il Rampino e punterà tutto su un gameplay frenetico e mordi e fuggi, tendendo anche ad aggirare i nemici grazie al rampino e, all’occorrenza, scappare in edifici alti.

Boris è il secondo operatore della lista. Proveniente dalla Russia, Boris è un ingegnere che ha come equipaggiamento speciale la sentinella SG-36. Si tratta di una torretta automatica simile a quella vista in Aliens capace di falciare le schiere nemiche al minimo movimento. Boris potrà contare anche su una discreta potenza offensiva grazie a un nutrito arsenale.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Il terzo della lista è Falck, soldato di classe Supporto proveniente dalla Germania. Falck è dotata di una Pistola Siringa S21, che potrà essere usata per curare a distanza i propri alleati sparando dardi curativi. Ovviamente, come ogni supporto che si rispetti, anche lei sarà dotata di un defribillatore con cui rianimare i propri alleati o uccidere i nemici provocandogli un arresto cardiaco.

Infine, facciamo la conoscenza di Casper, un Tiratore Scelto di origini Sud Africane che vanta come equipaggiamento speciale un Drone di Ricogniione OV-P con cui spottare i nemici. Oltre al suo fidato fucile da cecchino, Casper sarà dotato anche di un rilevatore di movimento che potrà usare per scovare i nemici.

Battlefield 2042 è atteso per il 22 ottobre su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, One, Xbox Series XSu PC e console next-gen il gioco offrirà mappe da 128 giocatori, contro i “soli” 64 della versione old-gen. Ciò andrà ad influenzare le dimensioni delle mappe, mentre gli eventi saranno presenti su entrambe le versioni. Del gioco sarà inoltre disponibile una open beta per il mese di settembre, riservata ai giocatori console e PC.

Fonte: Tom Henderson