Battlefield 6: EA pensa a free-to-play e battle royale?

Battlefield V

Alcune voci che circolavano in merito a Battlefield sembrano essere state “confermate” dalla stessa EA attraverso un sondaggio. Stando alle parole del leaker Tom Henderson, EA avrebbe inviato un sondaggio riguardante il prossimo capitolo della serie, ovvero Battlefield 6.

Banner Telegram Gametimers 2

Il sondaggio, che non sembra essere reperibile online, almeno non per intero, sembra voler sondare l’interesse dei giocatori in merito ad alcune funzionalità. Nello specifico il sondaggio sembrava fare menzione all’introduzione di un battle pass, una modalità free to play, un sistema di Clan o Gilde, mappe che si aggiornano continuamente dopo il post lancio, e progetti di in stile Modern Warfare.

Questo sondaggio, come spesso accade, non conferma quali funzionalità saranno realmente introdotte nel gioco finale o quali vengono semplicemente esplorate per potenziali progetti futuri. Tuttavia, sondaggi di questo tipo sono solitamente costituite da domande sulle funzionalità già esistenti. Sebbene lo scopo sembrerebbe quello di ottenere dei feedback dai giocatori su quali funzionalità implementare, i sondaggi vengono invece utilizzati per aiutare gli editori a concentrare il marketing dei giochi su quegli argomenti che sembrano creare entusiasmo nei giocatori.

L’analista aziendale Roberto Serrano ha pubblicato una carrellata di dettagli sul prossimo gioco di Battlefield, raccogliendo varie informazioni trapelate o dedotte dai giocatori negli ultimi mesi. Cose come partite da 128 giocatori, distruzione potenziata e una modalità battle royale come componente free-to-play.

Per la prima volta per ed EA, l’account Twitter ufficiale di Battlefield ha taggato lo stesso tweet per farne una parodia, usando lo stesso tipo di font di Battlefield e la struttura del tweet originale di Serrano per parlare invece di spaghetti. Un comportamento a quanto pare insolito.

EA deve ancora presentare ufficialmente il prossimo Battlefield, il suo nome o una delle sue più grandi meccaniche di base. L’editore ha detto in precedenza, tuttavia, che porterà una scala di combattimento senza precedenti e si concentrerà sulle cose che i giocatori di Battlefield amano di più. I rapporti suggeriscono che il gioco verrà svelato a maggio che sarà seguito da una rivelazione più ampia a giugno.

Finora, insieme al principale studio DICE in Svezia, il prossimo Battlefield verrà realizzato anche con la collaborazione di DICE LA e con Criterion che in precedenza aveva sviluppato la sfortunata modalità battle royale Firestorm di Battlefield 5.

Non ci resta che attendere se tutte queste indiscrezioni saranno confermate oppure smentite in via ufficiale quando il gioco verrà finalmente presentato.

Recentemente EA ha dichiarato di aver ritardato lo sviluppo del prossimo Need for Speed per focalizzarsi sullo sviluppo di Battlefield 6, in quanto il celebre sparatutto ha la priorità.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere come sempre nei commenti.

Fonte: VG247