Call of Duty Modern Warfare 2: Infinity Ward pubblica un’immagine teaser che mostra Ghost! Annuncio imminente?

Call of Duty Modern Warfare 2 teaser image Ghost Infinity Ward Activision CoD Warzone

“It’s happening!”, è quel che direbbe qualcuno, soprattutto i giocatori più nostalgici che hanno passato parte della loro adolescenza su CoD 2. Ed è proprio a quei giocatori che Infinity Ward ha dedicato il primo teaser ufficiale di , o qualsiasi sia il nome del progetto. La software house ha infatti cambiato la proprio foto profilo e, come dice Tom Henderson: “Ghosts are real”, I fantasmi sono reali.

Perché sì, nell’immagine teaser possiamo ammirare niente di meno che… nessuno, in realtà. L’immagine di per sé è molto buia, e si distinguono a malapena alcune strutture. Grazie a @thecarsonkelly, però, abbiamo un’immagine schiarita che mostra finalmente il suo contenuto, e al suo interno è presente niente di meno che Ghost.

Il soldato non fa certamente il suo ritorno con questo capitolo. Dopotutto, Ghost era già apparso anche in Call of Duty , sia tramite il finale -dove veniva menzionato insieme a Soap- sia nei vari contenuti post lancio del gioco. Il Ghost in questione, tra l’altro, mostra anche lo stesso outfit visto nel CoD del 2019.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Scordatevi dunque la maschera originale. Non che sia un male, in realtà, essendo questa molto più inquietante. In ogni caso, con questo teaser Infinity Ward ha dato il via al countdown, e l’annuncio del nuovo capitolo è ormai imminente. Per un insider, l’appuntamento è fissato agli inizi di maggio, se non addirittura entro il 30 aprile!

Al momento del titolo in questione non esistono info ufficiali se non riguardo la sua esistenza, confermata da Infinity Ward stessa, e il teaser in questione mostrato questa notte chiaramente.

Secondo i precedenti leak di RalphsValve, l’insider in questione, CoD Modern Warfare 2 sarà un gioco notevolmente realistico, a tratti anche brutale. Questo tenore cupo e serioso si proietterebbe anche sulla trama del gioco. Non aspettatevi dunque un titolo cinematografico come l’originale Modern Warfare 2, bensì un titolo più simile al reboot.

La stessa Infinity Ward ci ha regalato, nel 2019, un Call of Duty Modern Warfare dove le scene di violenza – anche contro i civili – erano all’ordine del giorno, così come diverse sequenze che definire toccanti è quasi riduttivo. Oseremmo più definirle: fastidiosamente plausibili, soprattutto in questi drammatici tempi.

Fonte: TwitterInfinity Ward