Cyberpunk 2077: CD Projekt RED destina fondi agli aiuti umanitari in Ucraina

cyberpunk 2077

RED non resta indifferente di fronte al conflitto in corso tra Ucraina e Russia. Gli sviluppatori polacchi di Cyberpunk 2077, esattamente come fatto dai colleghi e connazionali di 11 Bit Studios, hanno deciso di intervenire nel limite delle loro possibilità. Attraverso il loro profilo twitter hanno annunciato di avere donato 1 milione di Zloty (l’equivalente di circa 250.000 Euro) alle organizzazioni umanitarie impegnate nelle zone di conflitto. In particolare, i destinatari dei fondi, sono i volontari di Polska Akcja Humanitarna, organizzazione umanitaria polacca attiva in varie zone del mondo tra cui, appunto, l’Ucraina.

Il messaggio di RED è corredato da una Call To Action. I developer di Cyberpunk 2077 chiedono alla comunity di gamer, fan e appassionati, di contribuire come possono. “Anche il più piccolo aiuto può fare un’enorme differenza” dicono nel loro tweet.

RED non è la prima software house a prendere posizione sulla vicenda. Come detto, anche i membri di 11 Bit Studios si sono mossi decidendo di devolvere i proventi generati da This War of Mine alla Croce Rossa Ucraina. Diverso l’approccio scelto dagli sviluppatori di S.T.A.L.K.E.R. e S.T.A.L.K.E.R. 2. GSC Games World, la casa di sviluppo dei due titoli – con sede a Kyev, capitale ucraina – ha deciso di aiutare più concretamente le forze armate e l’esercito del proprio paese.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Dal nostro paese invece, l’Ucraina riceve il sostegno di Mario Draghi. Secondo quanto riportato da Sky TG24 “Draghi ha ribadito al Presidente Zelensky che l’Italia appoggia e appoggerà in pieno la linea dell’Unione Europea sulle sanzioni alla Russia, incluse quelle nell’ambito Swift”.

Fonte: Twitter