Dead Space: grafica del remake e del capitolo originale a confronto in un primo video!

Dead-Space-Remake-vs-original-graphic-comparison

Dead Space si è finalmente mostrato nella giornata di ieri con brevi, ma succose, sequenze di gameplay catturato interamente in game. Sebbene si trattassero solo di immagini preliminari, abbiamo potuto osservare lo stato dei lavori del gioco consci del fatto che la situazione non potrà che migliorare. ElAnalistaDeBits non ha comunque tardato in una prima analisi, mettendo a confronto il lavoro di EA MotiveStudio con quello di Visceral Games.

Il risultato potete vederlo con i vostri occhi. Dead Space remake, che ricordiamo usare il Frostbite Engine invece dell’Unreal Engine, mette in mostra miglioramenti netti sul comparto grafico. A cambiare tantissimo è innanzitutto l’illuminazione, la quale ora gode di tutti i vantaggi delle ultime tecnologie, tra cui il Ray Tracing. Anche la resa dei materiali è profondamente diversa.

La tuta di Isaac, che sembrerebbe già a uno stato avanzato di modifica, mostra chiaramente una resa dei materiali diversa dal vecchio titolo. Lo stesso ovviamente dicasi per i necromorfi, i quali ora mostrano un livello di dettaglio immensamente superiore rispetto all’originale. Ora sarà anche possibile vedere ossa e viscere del necromorfo esporsi sotto i nostri colpi in maniera del tutto procedurale.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Potremo addirittura vedere un arto penzolare poiché attaccato da un leggero strato di pelle. Ciò renderà di fatto sia più difficile uccidere i Necromorfi ma, al tempo stesso, anche più soddisfacente usare alcune armi. Insomma, ci troviamo di fronte a miglioramenti consistenti, e il gap non potrà che aumentare con l’avanzare dello sviluppo. E voi, cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre!

Dead Space è atteso su PC, PlayStation 5 e Xbox Series X e Series S. Il gioco sarà un vero e proprio remake e vedrà modifiche sostanziali al gameplay e anche l’aggiunta di nuove ambientazioni rimosse dal gioco originale. Inoltre, la trama sarà leggermente riscritta tenendo conto dei due seguiti. Electronic Arts ha inoltre confermato che nel titolo non vedremo microtransazioni, per la gioia di tutta la community di videogiocatori.

Fonte: ElAnalistaDeBits