F1 2016 – recensione

Indietro
Successivo

Lo sappiamo…anche quest’anno il campionato di Formula 1 non si è tinto di rosso e le speranze italiane di vedere la Ferrari competere per la vittoria sono già sfumate prima delle fine della stagione.

Ancora una volta c’è il Mercedes a gioire nella noia di uno spettacolo monotono con il solito Lewis Hamilton che fa il gatto col topo alle spese del compagno di squadra Nico Rosberg. Se la passione per questo resta comunque forte dentro di noi, non ci resta che sognare un campionato virtuale più equilibrato grazie al nuovo F1 2016 di Codemasters. Nella mia prova su sin dai primi istanti di gioco ho capito che questa nuova edizione è stata realizzata alla grande. Dimenticate le incertezze e gli artefatti della versione 2015, Codemasters ha spinto sull’acceleratore nel vero senso della parola. Come prima cosa salta subito all’occhio un comparto grafico che finalmente sfrutta pienamente la console Sony. Gli effetti del calore dei motori, i riflessi del sole sull’asfalto o i detriti che imbrattano la nostra visuale, sono solo alcuni dei tocchi di classe che questo titolo ha “sotto il cofano”. I modelli delle auto sono straordinari con gli sponsor ufficiali che accarezzano le lucenti livree delle squadre, tutte differenti per design e aerodinamica. E’ impressionante quanto sembrino reali le gomme delle vetture, si ha l’impressione di poterle toccare con mano e percepirne la temperatura. Non si può dire lo stesso dei modelli umani con i piloti che riprendono i celebri volti degli eroi del circus ma ancora una volta con quegli sguardi spiritati che inquietano grandi e piccini. Visivamente la pecca maggiore si trova nel dei tecnici, dei meccanici e dei manager, dove si denota un’attenzione inferiore da parte dello sviluppatore. Per fortuna giocare a F1 significa correre a più di 300 Km/h e stare a cercare il pelo nell’uovo lascia il tempo che trova.

F1_2016_Silverstone_04

Indietro
Successivo
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
8.5
f1-2016-recensione<strong>PRO</strong> <BR> La miglior sensazione di velocità su Console. <BR> Un controllo reattivo e preciso del mezzo per disegnare traiettorie da sogno. <BR> L'unica F1 per Console di nuova generazione.<BR> <strong>CONTRO</strong> <BR> Carriera troppo selettiva non alla portata di tutti. <BR> Modelli degli umani non all'altezza del resto. <BR>