Facebook lancia Hotline, il servizio che farà concorrenza a Clubhouse.

Era solo una questione di tempo: Facebook ha lanciato oggi in via sperimentale Hotline un servizio ideato per fare concorrenza a Clubhouse, cercando di capitalizzare anche su questo formato social che sta diventando sempre più popolare.

Banner Telegram Gametimers 2

Hotline è stata sviluppata dalla divisione NPE (New Product Experiment) di Facebook, che distribuisce regolarmente app con nuove idee (o, in questo caso, non così nuove). Detto questo, Hotline ha alcune funzionalità per differenziarsi da Clubhouse e Twitter‘s Spaces.

In particolare, supporterà il video e consentirà ai partecipanti di attivare o disattivare il quando viene fatta una domanda, anche se questa funzione verrà implementata successivamente. Il video sembra infatti giocare un ruolo secondario rispetto all’audio, poiché le componenti video sono presentati in piccoli cerchi delle dimensioni di un’immagine del profilo, piuttosto che occupare una grande porzione dello schermo come Twitch.

Gli utenti possono scegliere di ascoltare solo la conversazione o di essere partecipanti attivi, con una forte enfasi sull’aspetto domanda e risposta. L’app è gestita da Eric Hazzard, che in precedenza aveva sviluppato l’app Q&A tbh, acquisita da Facebook nel 2017.

Naturalmente, gli ospitanti possono rimuovere domande e partecipanti dalla sessione. Anche Facebook sta moderando l’app nei suoi primi giorni.

È anche degno di nota il fatto che Hotline registra automaticamente anche le conversazioni. Questo può essere utile per alcuni tipi di riunioni, come le sessioni in stile podcast, ma elimina la possibilità dell’anonimato che è probabilmente parte del fascino di Clubhouse. L’app come sembra dunque avere un’atmosfera più professionale rispetto ai ritrovi più informali di Clubhouse.

Curiosamente, agli utenti viene attualmente chiesto di accedere tramite Twitter, anche se si tratta di un’app progettata da Facebook.

Le app NPE di Facebook non sempre lasciano un’impressione duratura, ma consentono all’azienda di provare diversi formati e creare funzionalità che alla fine potrebbero arrivare a Facebook o Instagram. Con Twitter e altri che si uniranno alla mischia, vedremo quanto sarà lungo il ciclo vitale di Hotline.

Al momento il servizio non è ancora disponibile per l’, ma potete tenere d’occhio il sito ufficiale hotline.co per eventuali aggiornamenti. E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere come sempre nei commenti.

Fonte: thenextweb