Ghost Of Tsushima: Jin non potrà nuotare o usare imbarcazioni

Ghost of Tsushima
Banner Telegram Gametimers 2

Arrivano nuovi dettagli riguardo Ghost Of Tsushima e a divulgarli sono niente di meno che Nate Fox e Jason Connel, rispettivamente il Game Director e il Creative Director di Sucker Punch.

Nel corso di una lunga intervista rilasciata sul PlayStation Blog, i due sviluppatori hanno approfondito diverse meccaniche mostrate nello State Of Play, come la meccanica del vento, la differenza tra i due stili di gioco e la difficoltà dei combattimenti. In questo articolo si parlerà del mondo di gioco, dell’esplorazione e delle missioni secondarie, spiegate dettagliatamente da Jason Connel.

La prima meccanica spiegata dettagliatamente da Connel è la discussa meccanica del vento.
Sucker Punch ha infatti voluto usare il vento come elemento di game design, in modo non solo da poter guidare il giocatore verso l’obbiettivo principale, ma anche di poterlo condurre in zone nascoste ricche di collezionabili e di oggetti rari.

Questa meccanica, inoltre, è stata ideata anche per non distogliere lo sguardo del giocatore dal mondo di gioco ma, anzi, per catturarne l’interesse. Il vento inoltre aiuta a incrementare l’impatto visivo del titolo, facendo quindi sia da espediente ludico che da puro arricchimento grafico.

Nel gioco saranno presenti diverse località piene di commercianti e NPC. Il mondo di gioco di Ghost Of Tsushima sarà decisamente vivo, e il tutto verrà impreziosito da un ciclo giorno/notte e un sistema meteorologico. Purtroppo questo mondo di gioco sarà esplorabile solo sulla terra ferma, infatti Jin non potrà né nuotare né usare imbarcazioni.

In Ghost Of Tsushima, inoltre, ci sarà un considerevole numero di missioni secondarie. Alcune di esse saranno decisamente brevi, mentre altre vanteranno personaggi molto interessanti. L’intenzione degli sviluppatori, infine, è di premiare l’esplorazione e incentivare il giocatore a fare missioni secondarie. Questo sarà possibile grazie a ricompense esclusive che altrimenti non si potranno avere, come un set di armatura completo.

Jason Connel ha confermato che non sarà possibile cambiare cavalcatura in corso d’opera. Il cavallo ci accompagnerà per tutta la storia e noi dovremo sceglierlo a inizio avventura, creando dunque un vero e proprio legame affettivo con esso.

Infine, il creative director non si è voluto sbilanciare sulla longevità del gioco, rassicurando comunque che Ghost Of Tsushima sarà ricco di contenuti e di attività da svolgere.

Per saperne di più sulle meccaniche di combattimento, sulla gestione dell’inventario e sulla difficoltà di Ghost Of Tsushima, vi invitiamo a leggere questo articolo.

Ghost Of Tsushima sarà disponibile dal 17 Luglio 2020 solo ed esclusivamente su PlayStation 4. Non ci è dato sapere se invece il titolo funzionerà su PlayStation 5, nonostante sia molto probabile. Vi ricordiamo che è possibile effettuare il pre-order a prezzo scontato su Amazon.it.

Fonte: PlayStation Blog

Rispondi