Halo Infinite: lo stile grafico richiama volutamente il passato, afferma 343 Industries

Halo Infinite
Banner Telegram Gametimers 2

Come abbiamo potuto notare nell’ultima settimana, sono state diverse le lamentele riguardanti il comparto grafico di Halo Infinite; ritenuto da molti inadatto e addirittura degno di un gioco di inizio generazione Xbox One.

A tal proposito è già intervenuta 343 Industries, ribadendo più volte che il gameplay mostrato durante l’evento fosse di una build vecchia 6 mesi. Il team ha poi rilasciato una nuova dichiarazione sul sito Halo Waypoint, spiegando dettagliatamente le scelte grafiche adottate nel gioco.

Il team vorrebbe abbandonare lo stile più realistico visto in Halo 4, Halo 5 e Halo Wars 2 in favore di un ritorno alle origini; cosa già accennata dal team riguardo il gameplay. Ciò significa colori più vibranti, una palette cromatica più accesa e uno stile leggermente più pulito.

“Prima di tutto vogliamo farvi sapere che sì, abbiamo ascoltato i feedback provenienti da varie parti della community riguardanti l’aspetto della demo della Campagna di Halo Infinite. Sebbene vediamo e sentiamo risposte più positive che negative, vogliamo condividere un po’ più di contesto sul gioco”, afferma 343 Industries.

Dalla nostra prospettiva, ci sono due aree chiave che vengono dibattute nella community: lo stile grafico generale e la fedeltà visiva. In base a quanto abbiamo visto con Halo 4, Halo 5 e Halo Wars 2, abbiamo deciso di tornare all’estetica classica che ha definito la trilogia originale. Con Halo Infinite, siamo tornati a uno stile artistico più classico che era un messaggio abbastanza chiaro anche nel primo reveal e che ha suscitato risposte molto positive. Questo si traduce in una palette di colori più vivida, in modelli più puliti e oggetti con meno rumore intorno, cosa che non significa però meno dettagli. Sebbene capiamo che questo non corrisponda alle preferenze personali di tutti, rimaniamo fedeli alla nostra decisione e siamo felici di vedere che questo stile comunque è apprezzato da molti fan in tutto il mondo”; conclude il team.

Nel frattempo, circolano diverse voci riguardanti uno sviluppo di Halo Infinite decisamente travagliato; e questo sarebbe tra i motivi del comparto grafico deludente.

Nonostante questo, sembrerebbe che 343 Industries sia più che fiera del risultato ottenuto. Il problema è, come già detto, convincere i giocatori ad apprezzare questo stile grafico. A tal proposito, il team ha comunque affermato che farà tesoro delle critiche mosse dai giocatori; siamo dunque curiosi di vedere come sarà il gioco finale.

Halo Infinite uscirà su PC, Xbox One e Xbox Series X sul finire dell’anno. Il titolo sarà tra i giochi di lancio della console next-gen Microsoft e sarà incluso nell’Xbox Game Pass sin dal lancio. Il gioco sarà giocabile in cooperativa con altre tre persone e tornerà anche lo split-screen! Si vocifera inoltre di un possibile multiplayer gratuito anche per chi non acquisterà il gioco, anche se al momento è solo un rumor.

Fonte: Halo Waypoint

Rispondi