Little Nightmares 3 impossibile per ora? Il team divorzia con Bandai Namco e la saga

little nightmares 2

I ragazzi di Tarsier Studios son diventati mondialmente famosi con i due Little Nightmares. Il secondo capitolo, tra l’altro, è appena arrivato e l’abbiamo anche lodato nella nostra recensione. Purtroppo, pare sia il capolinea per la saga. O, quantomeno, questo è quello che dice il team originale, che ora abbandonerà Namco Bandai e percorrerà nuove strade tramite rinnovate proprietà intellettuali.

Banner Telegram Gametimers 2

Tarsier fu infatti acquisita da Embracer Group nel 2019. Ora che i lavori su Little Nightmares 2 sono finiti, l’acquisizione è completa e la software house ha confermato che abbandonerà la saga di Six e tutti i piccoli incubi che l’hanno popolata. Il filone, forse, proseguirà solo se Namco Bandai finirà per affidarlo a qualcun altro.

I fan saranno però sicuramente delusi da questo: nel migliore dei casi, il franchise verrà portato avanti da terzi, ed è quindi probabile che molti dei misteri rimasti insoluti, o che i molti dubbi sul background narrativo, resteranno tali.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

È triste annunciare che lasceremo il mondo di Little Nightmares alle nostre spalle“, ha infatti detto Andreas Johnsson, CEO del team. “Tutto lo studio ama la saga. Ma è ora per noi di imbarcarci in un nuovo capitolo della nostra vita, creare nuove IP e mostrare altro ai nostri fan“.

A differenza del primo capitolo, Little Nightmares 2 rischia quindi anche di non ricevere espansioni. Namco Bandai è però felice dei risultati del gioco appena arrivato sul mercato, e per questo motivo ha già considerato la possibilità di espandere questo mondo. Probabile quindi che la storia proseguirà, in un modo o nell’altro. Davvero triste, però, che dovrà farlo senza i suoi geniali creatori originali.

Prima di lasciarci date anche uno sguardo alla nostra recensione dell’eccezionale Little Nightmares 2. Se ancora non ci avete giocato, potete acquistarlo qui.

Fonte: Gamingbolt