MotoGP 21: trailer, data d’uscita e migliorie. Milestone e Dorna rinnovano fino al 2026.

MotoGP 21 Milestone

Milestone ha annunciato pubblicando anche un primo trailer d’annuncio del titolo. Il gioco uscirà il 22 aprile 2021 su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series S, Xbox Series X e Nintendo Switch, e vedrà all’interno numerose novità che miglioreranno sia il gameplay che, soprattutto, la simulazione di guida. Inoltre, Milestone e Dorna hanno esteso la partnership per lo sviluppo di titoli fino al 2026.

Banner Telegram Gametimers 2

In avremo infatti una nuova e inedita modalità carriera manageriale, dove potremo gestire in maniera accurata un nostro team creato da zero o usando uno dei team reali. Dovremo dunque assumere un Personal Manager per la guida dello staff, in modo da aiutare i piloti e indirizzarli verso le migliori squadre del mondiale.

Ma non finisce qui, vedremo anche l’introduzione del Chief Engineer, adibito al guadagno di punti ricerca, così come il Data Analyst e il Team Manager. Quest’ultimo si occuperà della gestione di e piloti. Il Direttore Tecnico invece si occuperà del reparto R&D. Insomma, vedremo una modalità molto simile al MyTeam di F1 2020 ma, forse, anche più evoluta.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

I miglioramenti più succosi, però, arrivano nella simulazione della moto stessa. Ora verrà infatti simulata la temperatura dei freni, che dovrà dunque essere monitorata per non rischiare di trovare dei freni inutilizzabili. Dopotutto, le gare si vincono anche con la strategia e con intelligenza, e non solo con la velocità, e questo vale anche con le due ruote.

Le migliorie si estendono sulle sospensioni, che vanteranno un comportamento più naturale. Le novità più succose del gioco riguardano però il sistema di recupero della moto in caso di incidente e il sistema di penalità. Riguardo il primo, ora il giocatore non verrà più rigenerato automaticamente in caso di caduta ma dovrà andare a raccogliere la moto fisicamente.

E diremmo anche: era ora. Dopotutto, 2001 aveva già questa caratteristica, e fu sviluppato proprio da Milestone. Insomma, un graditissimo ritorno che non farà che aumentare il realismo di gioco. Riguardo le penalità, vedremo l’introduzione del Long Lap Penalty, ossia un giro dove saremo costretti a usare una traiettoria più lenta in caso di penalità.

E voi, che ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre! Nel frattempo, perché non date uno sguardo alla nostra recensione di RIDE 4, sviluppato sempre da Milestone, per PlayStation 5?

Fonte: Milestone MotoGP.com