Netflix: arrivano le prime misure contro la condivisione degli account

Netflix

Sembra che Netflix stia finalmente iniziando a reprimere una delle più antiche pratiche di note agli utenti di tutto il mondo, la condivisione di account e password tra più persone che non appartengono allo stesso nucleo familiare. Una pratica scorretta, ma diffusa da sempre sulla piattaforma. Amici e parenti condividono gli account tra loro, pagando un solo abbonamento che viene utilizzato da più persone.

Banner Telegram Gametimers 2

Si è sempre parlato di come Netflix cerchi un modo per ridurre la condivisione degli account, e sembra che finalmente si sia iniziata a muovere in questo verso.

Alcuni clienti hanno segnalato il palesarsi di un messaggio quando cercando di accedere al servizio che dice loro che devono vivere nella stessa famiglia del proprietario dell’account. Il messaggio include la possibilità di inserire un codice di verifica per coloro che sono il titolare dell’account, nel caso accedano da una posizione diversa da quella ordinaria.

Per ora questo blocco sembra riguardare solo chi cerca di accedere a Netflix tramite dispositivi TV, mentre su altri dispositivi come o dispositivi HDMI non sembrano essere ancora interessati da ciò.

Secondo Netflix, questo è un test che la società sta effettuando su determinati dispositivi che non mira necessariamente a rimuovere la condivisione dell’account, ma per assicurarsi che le persone non utilizzino gli account senza autorizzazione. “Questo test è progettato per garantire che le persone che utilizzano un account Netflix siano effettivamente autorizzate a farlo“, ha detto a The Streamable un portavoce di Netflix. Vedremo se questo sistema verrà implementato anche per l’Italia in futuro.

Nel frattempo avete dato un’occhiata alle novità di Netflix Italia per il mese di marzo?

Fonte: Comicbook