Netflix entra nel mondo dei videogiochi. I prezzi degli abbonamenti rimarranno invariati

Dopo i numerosi circolati negli ultimi giorni, è finalmente arrivata la conferma: Netflix entrerà a far parte del dei videogiochi, e senza alcun costo aggiuntivo. L’annuncio proviene da Geoff Keighley, che è riuscito ad accedere a documenti dedicati agli investitori. In tale documento è stato esplicitamente affermato che Netflix entrerà inizialmente nel dei giochi su .

Nel documento, è riportata la seguente dichiarazione: “Siamo anche nella fase embrionale della nostra espansione in ambito videoludico e stiamo migliorando tutto ciò che è legato all’interattività (con prodotti quali Black Mirror Bandersnatch), nonché i nostri giochiu a tema Stranger Things”.

“Consideriamo il come una categoria aggiuntiva, esattamente come film, TV e animazione. I videogiochi verranno dunque inclusi nell’abbonamento Netflix senza alcun costo aggiuntivo, proprio come per i film e le serie TV. Inizialmente ci concentreremo su giochi per mobile. Il nostro entusiasmo il medesimo che abbiamo quando lavoriamo a film e serie TV e vogliamo investire sempre di più nelle diverse categorie presenti nel nostro servizio, il quale ha quasi 10 anni. La nostra intenzione è inoltre comprendere quale sarà il valore che i nostri abbonati daranno al gaming”; conclude la lettera.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Netflix dunque proverà a conquistare il cuore degli abbonati proprio in un settore difficile quale quello videoludico. Ci chiediamo, a questo punto, se quei leak riguardanti una eventuale partnership con PlayStation non siano il segno che Netflix possa ricevere una grossa mano per inserirsi in questo mercato. E voi, che ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre, cari Gametimers.

Fonte: The Verge