Netflix: il ‘binge watching’ crea dipendenza? La piattaforma di streaming corre ai ripari

netflix abbonamenti condivsi fallimento

Binge watching“, la pratica utilizzata da milioni di utenti appassionati di serie TV in streaming. Consiste nel guardare l’intera stagione di colpo, facendo provare all’utente una sorta di assuefazione che lo porterebbe a volerne sempre di più, almeno, secondo i recenti studi condotti da Mark Griffiths (professore della prestigiosa Nottingham Trent University).

Praticare il binge watching sembrerebbe più pericolosa di quanto si possa pensare, divenendo in tutto e per tutto un’abitudine estremamente dannosa modificando col tempo stati d’animo e comportamenti psicofisici tra i quali anche una massiccia astinenza e cattiva gestione dell’ansia.

La differenza tra un sano entusiasmo e una becera dipendenza è che il primo aggiunge qualcosa alla tua vita, il secondo invece te la toglie” – Mark Griffths

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

di tutta risposta, sta quindi cercando di ovviare all’importante problema cercando di rilasciare poco alla volta gli episodi delle stagioni. Lo possiamo già vedere attraverso prodotti come: ‘Stranger Things‘, ‘Better Call Saul‘ e ‘Le Bizzarre Avventure di JoJo: Stone Ocean‘. Il co-CEO di Ted Sarandos, d’altro canto ha però chiarito che la maggior parte di questi prodotti sono stati sezionati per via dei ritardi scaturiti dalla pandemia COVID-19 e non da una volontà effettiva dell’azienda.

Tuttavia c’è chi pensa che le serie subiranno ulteriori diluizioni nella distribuzione degli episodi, questo andrebbe a favorire il mantenimento degli abbonamenti attivi e degli utenti legati alla piattaforma. Sembrerebbe che il binge watching sia stato dannoso anche nei confronti del traffico di utenza sullaPiattaforma Rossa‘, il motivo è presto detto.

La maggior parte di questa tipologia di utenti si abbonava per tempi decisamente minori (qualche mese), lo stretto necessario per vedere la stagione a cui erano interessati per poi non effettuare più l’accesso per tantissimo tempo o addirittura abbandonando il proprio account. Diluire le stagioni in più step, fomenterebbe quindi l’interesse dell’utenza a rinnovare l’abbonamento per vedere la propria serie preferita fino alla fine.

Hai sentito che si sta buttando nel mondo del Gaming? Oltre 50 giochi sarebbero pronti entro fine anno, leggi l’articolo qui!