Nvidia: la produzione delle GeForce RTX serie 30 non si stabilizzerà prima di aprile 2021

Nvidia-GeForce-RTX-Serie30

Speravate di ottenere una GeForce RTX 30? Non sperateci troppo, secondo l’azienda produttrice bisognerà attendere ancora qualche mese perché la situazione venga stabilizzata.

Banner Telegram Gametimers 2

Non sono solo PlayStation 5 o Xbox Series X a cadere nelle mani degli sciacalli. Anche le potentissime di Nvidia sembra stiano facendo più o meno la stessa fine. Le RTX 3090 e le 3080 sono finite in mano a privati che le rivendono a prezzi maggiorati. La situazione non cambia molto se guardiamo ai pochissimi pezzi disponibili presso negozi e catene. Il ricarico è evidente. Le 3070 sono attualmente in produzione, Nvidia ha promesso di avere abbondato. Nel frattempo sono state presentate le 3060 Ti.

Purtroppo, come detto, Nvidia ha spiegato di non poter fare molto per sistemare la situazione e che bisognerà attendere che si possa normalizzare la produzione. A dirlo è Colette Kress, CFO di Nvidia durante l’ultima conference call con gli investitori dell’azienda. Le parole di Kress fanno seguito alle ipotesi già avanzate da Jensen Huang, CEO della compagnia.

“Ci aspettiamo che servano ancora un paio di mesi per stabilizzare la produzione delle RTX serie 30. Dobbiamo capire quale sia la domanda effettiva della nuova linea per calibrare la produzione e fare in modo che ne arrivino abbastanza per tutti”, ha detto Kress. La colpa è, secondo la dirigente, di una disponibilità limitata di componenti nelle prime fasi produttive. Una situazione che potrebbe normalizzarsi a partire da aprile 2021.

Cosa ne pensate? Voi siete riusciti a portare a casa la vostra RTX? Aspetterete per averne una?

Fonte: Colette Kress