PlayStation 4: se la batteria interna si scarica, la console è da buttare!

PS4 slim jet black

Vi siete mai chiesti cosa potrebbe succedere quando la batteria che alimenta l’orologio interno delle vostre console PlayStation 4 e PS4 Pro si scaricherà definitivamente?

Banner Telegram Gametimers 2

L’account Twitter Does it Play si è posto questo dilemma e ha scoperto che l’unica risposta a questa domanda è: la console diventerà inutilizzabile.

Oltre ad essere accese, PlayStation 4 e PS4 PRO, non si connettono più alla rete e non riusciranno ad avviare alcun gioco sia in versione fisica o digitale. Ovviamente potete sostituire la batteria scarica ma questa dovrà connettersi ai server PS4 per essere autenticata.

Il capo di PlayStation, Jim Ryan ha promesso che la piattaforma continuerà a ricevere contenuti per altro tempo ancora ma, questo, non sarà un tempo infinito e prima o poi Sony staccherà la spina, come si pensa stia in procinto di fare per PS3, e Ps Vita.

I primi a vedere la chiusura sarebbero, ovviamente, gli store di PlayStation 3 e PlayStation Portable. Per entrambe, infatti, la data sarebbe fissata al 2 luglio 2021, impedendo dunque ai giocatori di poter acquistare qualsiasi gioco in digitale o DLC dallo store. La stessa sorte toccherebbe poi a PS Vita, che vedrà il proprio negozio chiuso definitivamente a partire dal 27 ottobre. Ciò significa, dunque, che se avete intenzione di recuperare dei titoli sulle console di casa Sony, forse dovreste iniziare a movimentarvi a riguardo, visto che il tempo scarseggia.

Il problema più grande è insito al fatto che manca qualsiasi informazione ufficiale di Sony che dovrebbe fare chiarezza a fronte di milioni di utenti che potrebbero ritrovarsi improvvisamente con una console inutilizzabile. D’altronde è anche vero che la nuova PlayStation 5 è retro compatibile e, facilmente, Sony potrebbe aggirare il problema con un semplice aggiornamento firmware e permettere a queste macchine di funzionare ugualmente.

Fonte: Thegamer