PlayStation 5 e Xbox Series X: i giochi digitali potrebbero dominare totalmente sui fisici in pochi anni?

PlayStation 5 Digital Edition

Gli analisti suggeriscono che, in appena sei anni, le vendite dei giochi digitali potrebbero dominare interamente il mercato dei . È un cambiamento che si è notato per tutta la generazione di console PlayStation 4 e Xbox One; ma ora, con la generazione di PlayStation 5 e Xbox Series X potrebbe diventare il punto di svolta in cui i supporti fisici diventeranno del tutto obsoleti.

Banner Telegram Gametimers 2

A differenza di altre industrie dell’intrattenimento, i fan dei videogiochi si sono aggrappati al fascino nostalgico di scatole, dischi e cartucce – quindi, perché questa accelerazione sta avvenendo ora, dopo anni di salutari vendite per i giochi fisici?

Per i collezionisti che amano aggiungere le ultime uscite al proprio scaffale, questo cambiamento potrebbe essere spaventoso da considerare. Ma il dominio del digitale segnerà necessariamente la fine dei giochi fisici, oppure i collezionisti mostreranno abbastanza interesse e spenderanno abbastanza soldi per mantenere in vita i media fisici, anche se in una forma nuova e più specializzata? E il digitale cambierà la proprietà dei giochi, i prezzi standard e il collezionismo nel suo complesso?

IGN ha parlato con diversi analisti del settore dei videogiochi per avere le loro opinioni su questo mercato in rapida evoluzione. Una delle cause di questo cambio di rotta è sicuramente da attribuire alla pandemia di COVID-19 che ha impedito a molti giocatori di potersi recare personalmente in negozio ad acquistare i propri giochi, dovendo così ripiegare in tutta sicurezza sul digitale.

I giochi digitali hanno raggiunto traguardi importanti negli ultimi anni. Secondo quanto riferito, Cyberpunk 2077 ha visto il più grande lancio di giochi digitali di tutti i tempi. Altrove, gli sviluppatori vedono che le vendite digitali superano i numeri delle vendite fisiche, con Capcom che riferisce che circa l’80% delle sue vendite di giochi proviene da digitali.

Riflettendo su questo cambiamento, sia Sony che Microsoft hanno messo in vendita due versioni della console, una tradizionale con disco e una solamente digitale, appunto per consentire agli utenti di gestirsi come meglio credono, ma per l’appunto offrendo quelle digitali a prezzi più allettanti. Certo senza togliere a chi ha una console PlayStation 5 o Xbox Series X, la possibilità di scegliere se acquistare tramite le offerte sugli store proprietari o acquistare giochi fisici che magari trova in sconto o di seconda mano.

Una libertà di scelta che è stata per anni concessa ai giocatori, ma che pian piano sta sempre più prendendo una curvatura verso il solo supporto digitale, anche per un altro motivo: molti giocatori preferiscono la comodità del digitale che la libertà offerta dai supporti fisici.

Uno sguardo più approfondito ai numeri di vendita a livello globale supporta l’idea che sempre più giocatori stiano iniziando a favorire i download digitali. Invece di mettersi in fila davanti le catene di negozi per il nuovo titolo in uscita, i giocatori aspettano che i loro download digitali si sblocchino allo scoccare della mezzanotte del Day 1.

In Gran Bretagna si sono registrate nell’ultimo anno vendite da record per il mercato digitale dei videogiochi, stracciando quello di musica e cinema.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere come sempre nei commenti.

Fonte: IGN