PlayStation 5: retrocompatiblità con PS3 svelata da un bug del PS Store? Ma sembra non essere così

playstation-5-evento-Sony-2021-indiscrezione

Pochi giorni fa vi avevamo parlato della possibilità di vedere giochi PlayStation 3 e addirittura 2 girare in retrocompatibilità su PlayStation 5. L’ipotesi era infatti alimentata sia dalle insistenti voci riguardo Project Spartacus, sia da un brevetto depositato da Mark Cerny (capo progettista di PS5) che suggeriva questa possibilità. E senza nemmeno farlo apposta, un utente ha notato che Dead or Alive 5, per PS3, risulta prezzato sul Store.

Si tratta di una cosa che, in teoria, dovrebbe essere impossibile. Da 5 infatti appaiono prezzati solamente i giochi PS4 e PS5, appunto, mentre ciò non dovrebbe accadere per quel che riguarda i giochi PS3. Ed è proprio per tale motivo che moltissimi videogiocatori hanno esultato di fronte a questo Tweet, e a buon ragione diremmo noi.

A spegnere le speranze è stato però Ryan Biniecki. Con un breve post su Tweet, infatti, Ryan ha spiegato come questo bug sia in realtà più frequente di quanto si creda e che la comparsa del prezzo sia legata all’opzione da parte di di affittare i giochi singolarmente.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Lo stesso Biniecki ha poi spiegato come anche quel brevetto fosse in realtà riferito alla retrocompatibilità con PS4. Insomma, che si tratti di un semplice abbaglio? Difficile dirlo ora come ora, e crediamo che a questo punto sia meglio trarre le conclusioni quando verrà finalmente svelato questo misterioso progetto Spartacus.

In ogni caso, ecco cos’ha dichiarato Ryan Biniecki: “Prima che tutto ciò si sparga come il fuoco, ci sono un po’ di cose da chiarire: Questo bug visivo è apparso diverse volte nel corso degli anni. Mostra il prezzo da quando vi permette di affittare i giochi. I Prince of Persia erano su PS Now, dunque non sono nuovi. Per ora, vorrei solo dire che tutto ciò è frutto di un tempismo sbagliato. I rumor su Spartacus, questo bug visivo (non nuovo), e il brevetto che si riferiva alla retrocompatibilità con PS4. Odio distruggervi le aspettative ma non aspettatevi PS3 in locale. Credetemi, sarei ben felice di sbagliarmi”.

Fonte: Twitter