PlayStation Plus: i giochi sarebbero meno del previsto, e gli utenti asiatici sono infuriati

PlayStation Plus Essential Extra Premium Deluxe PlayStation Now PlayStation 4 PlayStation 5 Sony Interactive Entertainment

La nuova offerta del Plus ha finalmente fatto il suo debutto nella maggior parte dei paesi asiatici – eccezion fatta per il Giappone – ma molti utenti non sarebbero molto soddisfatti del servizio. Il problema? La mancanza di giochi PS1, PSP e PS2 promessi.

Le lamentele sono ovviamente arrivate anche nei profili social dell’azienda nipponica, sommersa di messaggi di utenti decisamente scontenti dall’offerta del nuovo Plus.
Problematica principale contestata è la mancanza di molti titoli annunciati in precedenza nella sezione “retrocompatibilità” per console come PlayStation 1, PSP, e PS2; ma i problemi non finiscono purtroppo qui!

Moltissimi utenti si starebbero lamentando anche della qualità dell’emulazione, decisamente povera, priva di tante opzioni utili, e basata sui titoli PAL a 50hz!
Insomma, un’offerta dedicata ai piani più prestigiosi come il “Deluxe” o il “Premium” decisamente scarna, sia nella quantità che per la qualità, parrebbe!

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Fioccano anche le critiche per quanto riguarda la libreria di titoli e 5, dove sembrerebbero essere molteplici doppioni di giochi (causati dalle varie versioni old e next-gen, oltre che per le lingue) complici di far gonfiare in maniera fraudolenta il numero di titoli!

Non il migliore dei lanci sperati, quindi, causato da una mancanza di trasparenza nella comunicazione da parte di Sony, e di una “pigrizia” per quanto riguarda alcuni aspetti tecnici molto importanti dell’offerta.
Speriamo che PlayStation decida di prendere a cuore le critiche degli utenti, migliorando il migliorabile anche in vista dell’attesa del lancio in Europa, America e Giappone!

Nel mentre, l’azienda nipponica conferma un problema per quanto riguarda la registrazioni del nuovo PlayStation Plus tramite l’utilizzo di abbonamenti comprati tramite sconto. In arrivo un rimborso per tutti gli utenti coinvolti!