Red Dead Redemption 2, Half-Life 3 e VR: i più desiderati dai big dell’industria videoludica

red dead redemption 2

Cosa si aspettano dal 2017 le celebrità dell’industria videoludica? Un recente articolo del sito GameIndustry ci permette di scoprirlo e paragonare le loro richieste alla nostra personale wishlist.

Il celebre sviluppatore Peter Molyneaux non ha dubbi a riguardo: “Vorrei davvero poter assistere all’avanzata della realtà virtuale e all’ di Half Life 3 nel 2017”. Delle richieste semplici, ma che la cara Valve potrebbe non essere interessata a soddisfare, sopratutto nel secondo caso. Come ben sappiamo.

Simile è l’aspettativa del suo collega Cliff Bleszinski, ora CEO di Boss Key Productions, che guarda al 2017 con molta speranza nell’ulteriore evoluzione della realtà virtuale ma preferisce non pensare ai giochi tripla A, troppo sofisticati e incerti in questo periodo.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Debbie Bestwick, CEO di , preferisce invece andare sul sicuro: per lei il 2017 sarà l’anno di Red Dead Redemption 2, nuovo titolo in arrivo da Rockstar Games che ci permetterà di esplorare, probabilmente, il passato di John Marston e della nuova console Nintendo Switch, in arrivo in primavera.

Il leggendario Hideo Kojima, magari per sviare possibili domande sul suo Death Stranding, preferisce guardare altrove. “Non penso si tratterà solo di giochi. La realtà virtuale ha tutte le potenzialità per cambiare il nostro mondo e voglio vedere cosa avrà da offrire il prossimo anno”. Tuttavia, anche lui non nega di attendere con ansia Red Dead Redemption 2 e, parlando di film, il da poco mostratosi Runner 2049.

Jim Ryan, global head of marketing and sales di PlayStation guarda al 2017 come l’anno per i gamer, non solo per l’affermarsi della realtà virtuale, ma anche della sempre più capillare diffusione del 4K e dell’HDR.

Fonte: GameIndustry