Resident Evil 3 Remake: con una mod potete vedere Lady Dimitrescu al posto di Jill Valentine

Lady Dimitrescu ha sicuramente catturato l’attenzione dei giocatori nei mesi antecedenti l’uscita di Resident Evil Village. Dimitrescu è stata al centro di molte discussioni sul web, vista anche la sua altezza inconfondibile. Non per niente, è diventata il cardine della campagna marketing di Capcom. Diversi utenti hanno anche cercato di proporre il personaggio in altri videogiochi tramite mod. È il caso, per esempio, di Fallout 4. Ma la vera novità è costituita dall’ultima mod realizzata per Remake.

Banner Telegram Gametimers 2

Il modder Raq ha estrapolato il modello di Lady Dimitrescu da Resident Evil Village, e lo ha portato su Remake. La mod è stata realizzata nei minimi dettagli, con il personaggio avente espressioni facciali e una fisica dedicata all’abito. Dimitrescu va a rimpiazzare Jill Valentine. Uno dei difetti detti dal modder riguardando i piedi del personaggio, che potrebbero uscire fuori dall’abito di Dimitrescu.

Un lavoro, dunque, di tutto rispetto, che si discosta molto dalla mod proposta per 4. In quel caso, il modder “Vtaw” aveva realizzato un abito ispirato al personaggio. Nel caso di RE3R, invece, si parla del file vero e proprio. Potete scaricare la mod a questo indirizzo. Remake ha visto anche un’altra mod interessante, che ha portato Joel ed Ellie di The Last of Us Part 2 nel gioco.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Ma Lady Dimitrescu non ha ispirato i giocatori a realizzare solo mod. Sono tanti, infatti, i cosplay fatti in onore del personaggio. Ne abbiamo parlato nel nostro articolo, dove abbiamo fatto una raccolta dei migliori cosplay. C’è da dire, tuttavia, che nonostante ci fosse davvero molto hype per il personaggio, in molti si sono lamentati del fatto che la storyline che la riguarda sia troppo breve.

A ogni modo, vi ricordiamo che Resident Evil Village è disponibile per PlayStation 4, PlayStation 5, Google Stadia, Xbox One, Xbox Series X/S e PC. Del titolo ne abbiamo parlato ampiamente nella nostra recensione, che potete visionare a questo indirizzo.

Fonte: DSOGaming