[Rumor] Xbox Series X non necessiterà di un abbonamento per il multiplayer?

Xbox Series X
Banner Telegram Gametimers 2

Sembra muoversi qualcosa riguardo Series X e come Microsoft approccerà il multiplayer nella next-gen. Totalmente a sorpresa, infatti, la casa di Redmond ha rimosso dallo store l’abbonamento Live Gold annuale. Sono rimasti invece i pacchetti da un mese e da tre mesi.

Secondo alcune testate, ciò sarebbe stato un errore di Microsoft, però a smentire tali ipotesi è stato un rappresentante della compagnia. In un’ con Inverse, il rappresentante ha infatti dichiarato: “Sì, abbiamo scelto di rimuovere dal nostro sito l’abbonamento di 12 mesi a Live Gold”.

Dopo tale dichiarazione, il rappresentante Microsoft ha sviato il discorso, iniziando a parlare di come la compagnia stia tracciando le linee guida del futuro di Xbox. Questa scelta non può far altro che aprire scenari inaspettati.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

L’abbonamento annuale potrebbe essere stato rimosso in modo da spingere l’acquisto di Xbox Pass Ultimate, che comprende anche Live Gold. Al tempo stesso, però, potrebbe essere il segno che forse tale abbonamento possa essere direttamente rimosso.

Avete letto bene, forse potrebbe ritornare il Multiplayer gratuito. Secondo diverse fonti più o meno ufficiose, nonché diverse testate americane, su Series X il multiplayer potrebbe non necessitare di abbonamento.

Non ci sembra una cosa impossibile, anzi sarebbe perfettamente coerente con la filosofia di “ecosistema” che Microsoft ha voluto creare con l’introduzione del PC; nonché di Project xCloud, che, ricordiamo, sarà incluso con Xbox Game Pass Ultimate.

Su PC, infatti, i giocatori non hanno bisogno di dover pagare per giocare in multiplayer con i titoli Microsoft, e questo potrebbe creare legittimi dissapori da parte degli utenti Xbox.

Ciò sarebbe un cambio di rotta radicale per , dal momento che Microsoft stessa ha introdotto il servizio a pagamento nell’ormai lontanissimo 2002 con la prima Xbox, quando era ancora chiamato Live.

Tale servizio permetteva di connettersi online su e giocare in multiplayer al netto di un costo annuo di 50$. Il servizio divenne poi gratuito con il passaggio su 360, dividendosi in Xbox Live Silver e Xbox Live Gold.

La prima permetteva di connettersi e chattare con i propri amici. Per il multiplayer, invece, era richiesta la sottoscrizione a Xbox Live Gold, esattamente come ora. A meno che le cose non cambino definitivamente con Series X, si intende.

Non ci resta che attendere il 23 luglio, dove magari verranno fatte dichiarazioni in merito durante l’Xbox Game Showcase.

Fonte: VideoGamesChronicle