Sale LAN: Alessio Cicolari ‘ci stiamo riunendo, vogliamo risposte immediate’

alessio-cicolari-esport-palace-bergamo-sale-lan-gate

Torna a parlare Alessio Cicolari, titolare di eSport Palace di Bergamo e di AK Informatica. Un video postato sul profilo instagram personale dell’imprenditore fa il punto della situazione Sale LAN o, come è stato ribattezzato sul web, LAN-Gate. Il caso, ve lo ricordiamo in breve, è scoppiato dopo che un imprenditore del settore VLT a fine aprile ha presentato un esposto presso l’Agenzia Dogane e Monopoli. Il documento avanzava dubbi sull’effettiva liceità delle attività svolte dalle Sale LAN rispetto alla normativa vigente in termini di omologazione dei macchinari, rispetto dei diritti di licenza sui software eccetera. Il primo ed immediato effetto di quell’interrogazione è stata la partenza di controlli a tappeto su tutto il territorio nazionale. In controlli si sono risolti con l’apposizione di sigilli ai macchinari, la comminazione di multe e l’impossibilità di proseguire l’attività di sala LAN.

Con questo nuovo video, Cicolari ci informa di essersi messo in contatto con altri esercenti nella sua stessa situazione. Insieme, con la collaborazione ognuno dei propri rappresentanti legali, si stanno rivolgendo a vari enti ed associazioni di categoria. Già contattate IIDEA Association (ex-AESVI), Lega E- e FIDE. I prossimi destinatari di missive e telefonate saranno Confcommercio e Confesercenti. L’iniziativa, spiega Cicolari, ha come obiettivo ottenere da ADM risposte in tempi brevi. Non solo, il vero goal che la schiera di esercenti si è posta di raggiungere nell’immediato è il dissequestro dei macchinari sui quali le autorità hanno apposto i sigilli nei giorni scorsi. Tra le altre cose, informa Cicolari, sono stati stabiliti i contatti anche con gli onorevoli Simona Pergreffi e Daniele Belotti. I due esponenti della politica, poco dopo la deflagrazione del caso, hanno immediatamente espresso le loro perplessità sui social.

Insomma, si sta cercando di rimettersi in moto quanto prima. Il settore degli eSport e delle Sale LAN non vuole assolutamente vedersi imporre questi stop.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Una prima replica dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è arrivata. Ma più che chiarire quanto accaduto, sembra che si continui a confondere le sale LAN con le sale slot e VLT e il gioco d’azzardo.

Fonte: Instagram