Sniper Elite 3 – hands on modalità multiplayer “Overwatch”

Tutto è pronto per l’uscita di Sniper Elite 3, il nuovo capitolo della famosa saga di tattici sviluppata dai ragazzi di Rebellion Games che arriverà nei negozi tra poco meno di un mese, più precisamente il 27 giugno. Gli utenti che ogni giorno seguono con attenzione le notizie relative a Sniper Elite 3, sapranno bene che in questo gioco saranno presenti tre modalità cooperative. La prima consiste in una modalità simile all’orda di Gears of War in cui bisognerà resistere all’attacco di decine e decine di nemici; la seconda consiste invece in una tipica modalità cooperativa in cui due giocatori dovranno completare insieme l’intero gioco vestendo entrambi i panni di un tiratore scelto; infine la terza modalità, quella più interessante, richiederà agli utenti di impersonare un cecchino e il suo osservatore. Durante un recente evento tenutosi a Milano presso gli uffici di Halifax, ci è stata data la possibilità di provare proprio quest’ultima modalità chiamata “Overwatch”.
Sniper_Elite3_04

“Overwatch” si è quindi confermata essere una modalità estremamente piacevole da giocare, offre infatti un livello di sfida decisamente alto che farà la gioia degli hardcore gamer.

Iniziamo subito con il dirvi senza mezzi termini che a nostro avviso “Overwatch” offre una delle esperienze di gioco più belle mai provate negli ultimi anni. Il motivo è semplicissimo: l’affiatamento che si viene a creare tra i due componenti dello Sniper team è talmente gratificante in termini di emozioni, che smettere di giocare sarà pressoché impossibile. Ma andiamo con ordine: all’inizio della partita gli utenti dovranno decidere quale ruolo impersonare, si tratterà di una scelta molto delicata perché entrambi i ruoli richiederanno un approccio al gioco estremamente diverso. Colui che sceglierà di vestire i panni del tiratore scelto, non dovrà solo riuscire a ferire mortalmente i nemici il più velocemente possibile, ma anche trovare la posizione migliore da cui sparare ai bersagli che gli vengono segnalati dal suo compagno di squadra. A differenza di quanto avviene nella modalità single player, in “Overwatch” il cecchino non sarà dotato di un fucile d’assalto, ciò implica che nel caso in cui dovesse trovarsi ad affrontare uno scontro ravvicinato, la sua morte sarà certa. Oltre al fucile di precisione, l’unica arma da fuoco presente nel suo “arsenale”, sarà infatti una pistola munita di silenziatore il cui rateo di fuoco è estremamente basso (bisognerà ricaricarla dopo aver sparato appena un colpo) e i cui effetti letali sono talmente ridotti da renderla quasi del tutto inutilizzabile.
Sniper_Elite3_03
Il giocatore che deciderà di vestire i panni dell’osservatore, invece, dovrà essere capace sia di muoversi silenziosamente sulla mappa di gioco senza essere scoperto dai nemici, sia di escogitare un modo di farli uscire allo scoperto rendendoli vulnerabili ai colpi sparati dal suo teammate. I suoi compiti non finiscono però qui. Essendo dotato di armi adatte ad essere usate negli scontri ravvicinati, l’osservatore dovrà anche riuscire a proteggere il suo compagno dai pericoli imprevisti. La mappa di gioco è infatti talmente vasta che spesso sarà impossibile individuare in tempo tutti i soldati avversari.
Sniper_Elite3_02

Colui che sceglierà di vestire i panni del tiratore scelto, non dovrà solo riuscire a ferire mortalmente i nemici il più velocemente possibile, ma anche trovare la posizione migliore da cui sparare ai bersagli.

Tutto ciò implica che l’affiatamento e la coordinazione tra i due membri del team sarà essenziale per completare ogni livello; entrambi dovranno svolgere al meglio le proprie mansioni comunicando costantemente tra di loro, segnalando eventuali pericoli ed escogitando sempre nuove tattiche. Ciò rende eccitante e gratificante il completamento di ogni livello di gioco e il superamento di ogni situazione di pericolo… se state pensando che tutto questo sia molto facile, beh vi sbagliate di grosso, perché l’IA dei soldati nemici è davvero raffinata: i soldati nazisti e fascisti sapranno sempre come mettervi in difficoltà e non mancheranno di sorprendervi escogitando tattiche sempre diverse ed efficaci. Non possiamo quindi astenerci dal fare i complimenti a Rebellion Games per aver lavorato sodo su questo importantissimo aspetto del gioco. Un aspetto a cui purtroppo diverse danno poca importanza.
Sniper_Elite3_01
“Overwatch” si è quindi confermata essere una modalità estremamente piacevole da giocare, offre infatti un livello di sfida decisamente alto che farà la gioia degli hardcore gamer e di tutti i fanatici delle simulazioni di guerra. L’unico vero problema che l’affligge sono gli stessi di cui vi avevamo parlato nell’articolo dedicato alla campagna di Sniper Elite 3. che purtroppo a distanza di quasi un mese non sono stati ancora eliminati e che spero vivamente vengano corretti al più presto.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

I soldati nazisti e fascisti sapranno sempre come mettervi in difficoltà e non mancheranno di sorprendervi escogitando tattiche sempre diverse ed efficaci.

Se infatti fossero presenti nella versione finale di questo gioco, quest’ultimo ne risentirebbe molto e non potrebbe essere elevato al rango di capolavoro. A tal proposito tengo a segnalarvi che, rispetto alla versione da noi provata qualche settimana fa, in questa beta il comparto grafico della versione PlayStation 4 è stato potenziato al punto dal poterlo quasi mettere sullo stesso piano di giochi come Infamous: Second Son, immaginatevi quindi come potrebbe essere la grafica della versione PC.
Le nostre aspettative su Sniper Elite 3 stanno quindi raggiungendo livelli fino a poco tempo fa impensabili. La nostra voglia di giocare a questo titolo è infatti schizzata alle stelle e non vediamo l’ora che arrivi il 27 giugno, data in cui  Sniper Elite 3 sarà reso disponibile sul mercato.