Sony acquisisce la Evolution Championship Series (EVO). Si tratta del più celebre torneo di picchiaduro al mondo

Sony Interactive Entertainment Evolution Championship Series Evo

Nella giornata di ieri, RTS (la nuova divisione di Endeavor) e Sony Interactive Entertainment hanno annunciato di aver acquisito la Evolution Championship Series. Questo evento, noto ai più semplicemente come , è il torneo di picchiaduro più celebre al mondo. Nonostante l’acquisizione, però, lo spirito di EVO non verrà plasmato, assicurano i due co-fondatori del torneo Tony e Tom Cannon.

Banner Telegram Gametimers 2

Ci troviamo dunque a un’acquisizione di elevata importanza per Sony. Con essa, infatti, il colosso giapponese ha fatto suo non solo uno dei tornei Esport più importanti sulla piazza, ma anche il vero e proprio punto di riferimento della scena competitiva dei picchiaduro, con un livello complessivo di altissimo livello.

Un acquisizione che arriva in tempo per il prossimo torneo di EVO, denominato Evo Online. Questa competizione si terrà dal 6 all’8 agosto e dal 13 al 15 agosto e sarà gratuita per tutti i giocatori provenienti dal Nord America, Asia, Europa e America Latina. La lista di giochi disponibili comprende quattro titoli: Tekken 7, Street Fighter V: Champion Edition, Mortal Kombat 11 Ultimate e Guilty Gear -Strive-.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

“I picchiaduro sono stati una componente vitale dell’eredità PlayStation, nonché della nostra comunità, e siamo dunque entusiasti di aver collaborato con Evo nel corso degli anni. Questa acqusizione congiunta con RTS segna un nuovo capitolo della cooperazione con i co-fondatori di Evo, Tom e Tony Cannon, e la loro appassionata comunità di fan dei picchiaduro”, dichiara Steven Roberts, VP, Global Competitive Gaming di Sony Interactive Entertainment.

Anche il CEO di RTS, Stuart Saw, si è espresso sull’acquisizione. “Evo è una comunità unica e iconica come nessun altra all’interno del panorama picchiaduro, e siamo orgogliosi di collaborare con il di SIE e due leggende come Tom e Tony, così come Mark Julio come Head of Business Development, per far crescere Evo”.