Per Sony le console portatili hanno un potenziale limitato

PlayStation Vita

Sony è tornata a parlare sull’argomento delle console portatili e in particolare un successore di Vita.

In passato non vi è alcun dubbio che Sony abbia fatto bene in questo settore di mercato. PSP nei suoi 10 anni di vita ha venduto oltre 80 milioni di console.

Molto peggio ha fatto Vita che fuori dal Giappone ha stentato a insediarsi nel cuore dei giocatori. A fine 2015 la console aveva venduto solamente 10 milioni di unità.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Sony ha già dichiarato in passato che eccetto alcuni mercati, le console portatili sono state sostituite dal mobile gaming.

Andrew House, CEO di Sony Interactive Entertainment, ha dichiarato in una intervista: “Il dispositivo è ibrido e si tratta di un approccio e strategia differenti. Non vediamo una grossa opportunità di mercato (riferito al settore delle console portatili fuori dal Giappone)“.

Rimaniamo concentrati su esperienze di gioco altamente interconnesse tra loro e associate a un ampio raggio di altre esperienze di intrattenimento, così da poter raggiungere molte più persone“, ha aggiunto con riferimento alla 4.

Fonte: Bloomberg