STALKER 2 Heart of Chornobyl: il trailer Enter The Zone rimanda all’iconica intro di Shadow of Chernobyl!

Stalker 2 Shadows of Chernobyl

GSC Game World, durante l’Xbox Games Showcase Extended, è tornata a parlare di STALKER 2 Heart of Chornobyl, spiegando anche tutte le difficoltà incontrate durante lo scoppio della guerra in Ucraina. Insieme a questi racconti, meritevoli di un approfondimento a parte, la software House ha svelato il trailer Enter The Zone che altro non è che un vero e proprio rimando al filmato introduttivo di Shadow of Chernobyl.

Il trailer, dalla durata di circa due minuti e mezzo, si focalizza su quello che sembra essere il conducente di un Camion della Morte, intento a trasportare uno STALKER privo di sensi. Il conducente si appresta ad entrare nella Zona di Alienazione, ma purtroppo sbaglia totalmente il tempismo.

Durante il tragitto, infatti, si imbatte in quella che appare a tutti gli effetti come una Emissione. Chi ha giocato ai precedenti capitoli – Clear Sky e Call of Pripjat – sa benissimo che l’unico modo per proteggersi da un emissione è rifugiandosi in un edificio. Per il camionista, purtroppo, non c’erano edifici nella Foresta Rossa (o almeno, sembra trattarsi di essa).

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Il trailer si conclude con una sequenza che mostra qualcosa di davvero interessante, qualcosa che tutti gli appassionati della serie avrebbero voluto vedere in tempo reale: la formazione degli artefatti. Possiamo infatti vedere artefatti di diverso tipo spuntare dal terreno, in quel che sembra essere un paradiso per gli STALKER in cerca di fortuna e denaro. A fine filmato appare lo STALKER del camion, il quale sembra essersi ripreso dopo l’incidente. Che sia il protagonista?

STALKER 2 Heart of Chornobyl, ricordiamo, è atteso per il 2023 su Xbox Series X, Xbox Series S e PC, e sarà incluso sin dal lancio su Xbox Game Pass. Si tratterà di un titolo davvero avanzato, capace di sfruttare a dovere la tecnologia di Xbox Series X, dove tra le altre cose girerà in 4K.

STALKER 2 sarà ovviamente ambientato nella Zona di Alienazione di Chornobyl, che stando agli sviluppatori sarà più grande che mai, e come i predecessori, anche questo titolo sarà tecnicamente molto avanzato. Il titolo vanterà infatti un comparto tecnico di altissimo livello, tra cui un elevato uso di fotogrammetria e soprattutto l’implementazione del Ray Tracing in tempo reale. Un assaggio, dopotutto, lo possiamo avere proprio col trailer in questione.

Ma non finisce qui, sarà usato anche il Motion Capture per il movimento dei personaggi, caratteristica sempre molto gradita. Anche l’IA subirà un netto miglioramento, e grazie alla versione potenziata dell’”A-Life”, gli NPC potranno agire indipendentemente dalla presenza del giocatore nell’area, rendendo il mondo più vivo che mai.

Ad esempio, potremo vedere due fazioni diverse lottare tra loro a centinaia di metri di distanza, con il giocatore che potrà scrutare il tutto da lontano. Tutte queste caratteristiche, unite anche ai feat tecnici menzionati prima, rendono STALKER 2 un titolo impossibile da far girare su Xbox One e Xbox One X. E forse è un bene, considerando che il gioco sembri pesare oltre 180GB!

Fonte: YouTube