The Last of Us 2: annunci di lavoro sospetti, multigiocatore in arrivo?

The Last of Us Part II Anteprima Screenshot 7

The Last of Us 2 è stato un successo incredibile e moltissimi fan vogliono notizie sul aziendale di Naughty Dog. In particolare, ha attirato l’attenzione della stampa la pubblicazione di un annuncio di lavoro che riguarda il reclutamento di una particolare figura professionale: la compagnia specifica di voler assumere un Economy Designer, ovvero, un professionista specializzato che “sappia creare strade per l’espressione di sé per i nostri giocatori, garantire una grande longevità ai nostri giochi e dare agli utenti l’opportunità di ottenere grandi ricompense per cui lottare”.

Banner Telegram Gametimers 2

Analizzando bene il testo dell’annuncio, il candidato ideale dovrà possedere non solo esperienza comprovata nello sviluppo dell’economia di gioco, soprattutto versante multiplayer, ma anche una conoscenza dei meccanismi psicologici del videogiocatore. Il candidato sarà responsabile della progettazione, implementazione e messa a punto dei sistemi di progressione e non, che da spazio a pensare ad una strutturazione in stile battle pass. Tanto più che scorrendo nel testo si sottolinea che il dipendente lavorerà insieme ai progettisti per assicurare una sinergia tra le esigenze economiche in game e gioco in sé.

Va da sé, ipotizzare che l’annuncio possa riferirsi al tanto atteso multiplayer alone di The Last of Us 2. Data l’enorme delusione dei fan sulla mancanza della modalità Fazioni nel secondo capitolo della saga, fu la compagnia stessa a rassicurare i giocatori sui piani riguardanti il multiplayer:

Vogliamo parlare del multiplayer in The Last of Us Part II. Quando iniziammo, la campagna single player era senza dubbio il più ambizioso progetto che Naughty Dog abbia mai affrontato. Con l’evoluzione dello sviluppo della modalità Fazioni di The Last of Us I, la visione del team e andata molto oltre quella di una semplice modalità aggiuntiva da aggiungere al nostro enorme single player. Allo scopo di supportare entrambe le visioni abbiamo deciso di non includere una modalità online nel gioco. Ad ogni modo avrete la possibilità di sperimentare le ambizioni online del nostro team. Come e quando verrà realizzato deve essere ancora determinato. Ma siate certi che siamo fan di Factions come il resto della nostra community e saremo lieti di condividere qualcosa di più quando sarà pronta“.

Ovviamente è solo una speculazione quindi prendetela con le pinze, a maggior ragione, dato che gli altri annunci di lavoro presso Naughty Dog (oltre 40) non sono strettamente collegati allo sviluppo di un gioco multiplayer.

Fonte: GameSpot