The Witcher: Henry Cavill ha rischiato di perdere la vista per interpretare il ruolo di Geralt

The Witcher

La serie TV di The Witcher realizzata da Netflix è attualmente la più popolare in assoluto. Ha superato Stranger Things sulla sua stessa piattaforma di streaming, e a livello globale ha superato anche The Mandalorian di Disney+ (ne abbiamo parlato in questa news).

Ma dietro tale successo c’è stato anche un grosso rischio per la salute dell’attore protagonista Henry Cavill, che ha rischiato di perdere la vista fino a diventare quasi completamente cieco. A svelare questo retroscena è stato lo stesso attore in una intervista a Metro.

L’attore ha spiegato che tutto è stato causato dalle lenti a contatto, che impedivano la normale ossigenazione dell’occhio. Come gli ha spiegato il suo oculista, l’occhio e in particolare il cristallino si ossigena con l’aria e non tramite il sangue e quindi le lenti a contatto colorate possono creare gravi problemi se usate a lungo. Per questo motivo non vanno usate per più di tre ore consecutive per volta.

La secchezza non è un problema. Si tratta di quella parte dell’occhio che riceve ossigeno dall’aria e non dal sangue. E se lo copri non ricevi ossigeno e nel lungo periodo potrebbe causare danni alla vista“, ha spiegato Henry Cavill.

Il mio oculista mi ha detto che non era importante quante scene dovessi girare, avrei dovuto togliere quelle dannose lenti altrimenti nel lungo periodo sarei diventato cieco“, ha proseguito l’attore.

Durante le riprese di The Witcher, Henry Cavill pensava che l’oculista fosse stato troppo melodrammatico sulla questione, ma si è dovuto ricredere. Durante delle riprese a Canary Island, della polvere vulcanica è finita tra la lente e il cristallino graffiandolo.

Al loro ritorno a Budapest, l’attore non era più in grado di aprire un occhio che ha cominciato a lacrimare fortemente e far male. Questo ha imposto uno stop forzato alle riprese, imposto proprio dall’oculista, preoccupato per la salute di Cavill.

Nel passato recente ricordiamo anche un altro caso simile, quello di Emilia Clarke in Game of Thrones. Il personaggio di Daenerys Targaryen nei libri ha gli occhi color viola, ma nella realizzazione della serie TV è stato impossibile utilizzare delle lenti a contatto colorate.

Quanto accaduto è un monito anche per tantissimi di voi che amano fare cosplay. Ricordate sempre di non tenere le lenti colorate per tutta la giornata, ma limitatevi a poche ore, e che utilizzare del liquido reidratante serve a poco.

Fonte: Metro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here