Ubisoft: niente evento in estate! Ma un nuovo showcase verrà fatto entro fine 2022

Ubisoft forward 2022

L’estate del 2022 sta per entrare nel vivo. Archiviato lo di del 2 giugno si attende adesso l’avvio dei Summer Game Fest, manifestazione organizzata da Geoff Keighley per il terzo anno di fila. Ma quella del 2022 rischia di essere una estate meno “calda” del previsto. Nonostante la lista di partecipanti all’evento di Keighley sia nutrita, ci sono diverse defezioni. Ad esempio sappiamo che non vedremo Ubisoft che, quest’anno, non organizzerà nemmeno il consueto Ubisoft Forward.

Spieghiamo meglio: la società francese ha in mente di organizzare un suo showcase ma non si terrà in estate. Secondo un dipendente dell’azienda che ha comunicato con il portale Axios, si sta preparando un “sostituto” di Ubisoft Forward che si svolgerà in un momento ancora imprecisato del 2022. Insomma, pare che i franco-canadesi siano intenzionati ad apparire sotto le luci dei riflettori solo quando l’agenda del gaming non sarà affollatissima. Una scelta simile è stata compiuta da Nintendo che si è già detta indisponibile per i due main event dell’estate: Summer Fest e Gamescom.

Da Ubisoft abbiamo avuto di recente notizie molto interessanti. Il progetto Prince of Persia le Sabbie del Tempo Remake risulta ancora in sviluppo ma non verrà pubblicato prima del 2023. Probabile si stia attendendo di avere più materiale da presentare nel corso dell’evento. I rumor sui possibili progetti in sviluppo sono numerosi e variegati. Se teniamo a mente la presentazione di Prince of Persia Remake ricorderemo come questa sia avvenuta proprio nel corso dello Ubisoft Forward del 2020 ma l’aspetto del gioco in quel momento non ha soddisfatto quasi nessuno. L’ipotesi che si stia cercando di dare ai developer il tempo di rifinire al meglio tutto il possibile è più che concreta.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

I fan di Ubisoft che giocano da saranno felici di sapere che il catalogo di Ubisoft Plus verrà accolto in PlayStation Plus. L’azienda sta vivendo un periodo propizio. Le sue azioni salgono e molte altre compagnie vogliono comprarla.

Fonte Axios