Xbox Series S meglio di Xbox One X – “La risoluzione non è tutto”

Xbox Series S
Banner Telegram Gametimers 2

Con la rivelazione di Xbox Series S e il suo costo più conveniente rispetto a Series X, Microsoft ci ha chiarito la sua posizione sul mercato. Nonostante per gli Insider l’azienda stia vendendo le sue console next-gen in perdita, la potenza di quest’ultime lascia davvero pochi dubbi. Come si confronta la versione più economica della piattaforma di prossima generazione Microsoft con l’attuale Xbox One X?

Il giornalista Tom Warren sul proprio profilo Twitter spiega le differenze tra i due hardware. In particolare, quale delle due permette performance migliori. Difatti, alcuni temono che con Series S ci possa essere un’involuzione tecnica rispetto a One X data la risoluzione più elevata di quest’ultima. Questo ha spinto Warren a mettere in chiaro la situazione.

“C’è un sacco di confusione. Xbox One X punta al 4K, ma lo fa sprovvista di un SSD e usando una CPU da laptop. Permette 6 TFLOPS su architettura GCN, che sono decisamente differenti dai TFLOPS su architettura RDNA 2. Xbox Series S punta ai 1440p con un SSD e una CPU da PC fisso. Utilizza 4 TFLOPS su architettura RDNA 2. I 6 TFLOPS della precedente architettura non sono come 4 TFLOPS della nuova. Non concentratevi sui numeri, ma il punto è che Xbox Series S permetterà di raggiungere 120 fps con risoluzione 1440p. spiega il giornalista, in difesa di Series S.

“Quello che ha fatto Microsoft con Xbox One X è inserire una GPU più potente in un sistema che non era stato progettato per questo scopo. Sarebbe come ficcare un GTX 1070 all’interno di un laptop, così tutti gli altri componenti finiranno per fare da collo di bottiglia. Potevano raggiungere i 4K, ma i core della CPU Jaguar lavoravano in sovraccarico. sono invece le parole che rivelano gli svantaggi di One X al fine di ottenere una risoluzione maggiore.

Gli sviluppatori non avrebbero potuto aumentare il frame rate per molti titoli desinati a Xbox One X poiché vi erano limitazione della CPU (come con Destiny 2). Microsoft ha finalmente capito che la risoluzione non è tutto, ma il frame rate lo è. Per questo sono state offerte due opzioni: Xbox Series S con 1080p/1440p e Xbox Series X con 4K.”

Insomma, il giornalista trova decisamente più evoluta e conveniente Xbox Series S grazie alla maggiore importanza che da agli fps. In effetti, la proposta di Microsoft è proprio incentrata sul sacrificare principalmente la risoluzione al fronte di un costo permissivo.

Xbox Series S non è quindi un passo indietro dal punto di vista tecnologico. C’è però da ricordare che degli sviluppatori ritengono la console un limite per i titoli che arriveranno su Xbox One X.

Di questo stesso argomento ne abbiamo parlato nella nostra live di ieri con il CEO di Storm in a Teacup Ivo Bianchi e Michele Caletti di Milestone, che ci hanno spiegato come la nuova CPU di Series S permetta di raggiungere anche i 60fps laddove a frenare il framerate non è la potenza grafica (come nel caso dei giochi motoristici).

Fonte: Twitter

Rispondi