Xbox Series S: stessa esperienza di Xbox Series X con una risoluzione inferiore

Xbox All Access
Banner Telegram Gametimers 2

Microsoft ha sorpreso tutti rivelando il design, la data e il prezzo di Xbox Series S. Avere qualcosa di concreto su una console di nuova generazione è proprio ciò di cui il pubblico aveva bisogno. La speranza che questa possa smuovere un po’ le acque e stimolare anche la concorrenza ad esporsi è assolutamente legittima. Il punto è: cosa offrirà la console rispetto alla più potente e meno economica Xbox Series X?

Jason Roland, il direttore del program management di Xbox, fa un po’ di chiarezza. Viene assicurato come su entrambe le piattaforme non ci saranno differenze per quanto riguarda i contenuti. L’esperienza sarà quindi la stessa, ma ovviamente il prezzo ridotto sarà complementare ad una ridotta performance tecnica.

Xbox Series S è circa il 60% più piccola di Xbox Series X e permette solo il formato digitale. Presenta la stessa architettura CPU Zen 2 a 8 core che gira a 3,6 GHz e 3,4 GHz con multithreading simultaneo abilitato. La differenza principale è però data dalla GPU. Series X promette il 4K nativo con 60 fps con il raggiungimento ai 120 fps, mentre Series S benché permetta il supporto ai 120 fps si fermerà ai 1440p.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Insomma, il prezzo del risparmio sta soprattutto nella risoluzione di rendering. Un sacrificio sicuramente sopportabile, specialmente per chi magari ha già un’altra piattaforma ma non vuole comunque perdersi i titoli Xbox.

, ex sviluppatore di Sony e di che ha dato il via alla serie di God of War, aveva espresso il suo parere. Il “papà” di Kratos trova la mossa di Microsoft nel presentare Xbox Series S un duro colpo per la Software House giapponese.

Proprio per questo motivo, molti si aspettano entro breve una risposta da parte di PlayStation 5. Restate nelle nostre pagine perché in questi giorni ne sapremo sicuramente di più.

Fonte: vg247