Assassin’s Creed Valhalla: superato il miliardo di dollari di incassi, rivela Ubisoft

Assassin's Creed Valhalla Ubisoft

L’ultima conference call da parte di ci ha regalato diverse informazioni interessanti. Il CEO della compagnia francese, Yves Guillemot ha presentato i risultati finanziari raggiunti. Tra i dati emerge il traguardo di Assassin’s Creed Valhalla. L’ultima iterazione della serie ha totalizzato oltre un miliardo di dollari di incassi. Il dato è riferito sia alle vendite delle copie del gioco sia agli acquisti effettuati in-game.

Sapevamo che gode di ottima salute finanziaria, ma non immaginavamo tanto. Durante la call, Guillemot ha raccontato soprattutto i risultati raggiunti da Far Cry 6 e Assassin’s Creed Valhalla. L’intento era spiegare agli investitori come, rispetto al passato, i videogiocatori trascorrano più tempo e spendano più soldi, sui titoli Ubisoft.

Far Cry 6, ad esempio, è stato giocato per il 45% di tempo in più rispetto a . Assassin’s Creed Valhalla ha guadagnato l’80% in più rispetto a Odissey e via dicendo. Ora, afferma Guillemot, l’idea è quella di produrre ancora giochi che invoglino i player a trascorrere più tempo totale davanti allo schermo. L’assunto di base è; maggiore il tempo, maggiori i guadagni. E stando a questa notizia pare pure abbia ragione. Già al lancio, Valhalla si era dimostrato ben al di sopra delle aspettative divenendo, di fatto, il miglior lancio della saga. La nuova politica di Ubisoft, comunque, non sembra piacere proprio a tutti. Pochi mesi dopo l’uscita del titolo, infatti, sono stati molti i videogiocatori che hanno lamentato un costo eccessivo nelle micro-transazioni.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Per il futuro, l’idea è di proseguire sullo stesso stile tracciato con Valhalla. Uno dei papà del titolo pensa già alla prossima ambientazione storico-geografica. Potrebbe essere il Brasile.

Voi cosa ne pensate? Avete giocato a Valhalla?

Fonte: AxiosUbisoft