Byron ‘Reckful’ Bernstein: la community di World of Warcraft lo ricorda così

reckful-streamer-twitch-world-of-warcraft
Banner Telegram Gametimers 2

Avrete sicuramente sentito la triste notizia. Lo streamer Byron ‘Reckful’ Bernstein ha deciso di togliersi la vita. Aveva solo 31 anni.

Reckful, attivo su World of Warcraft, era un ragazzo e uno streamer molto amato dalla community. I giocatori di World of Warcraft e World of Warcraft Classic di tutto il mondo hanno deciso di organizzarsi per ricordare il content creator a modo loro. La cattedrale di Azeroth è il luogo scelto per accogliere questi momenti durante i quali vari gruppi di gamer si riuniscono per inginocchiarsi, in silenzio, accomunati dal ricordo.

Anche il team di sviluppo di World of Warcraft ha deciso di rendere omaggio allo streamer. Il messaggio condiviso tramite il profilo twitter ufficiale descrive Reckful con poche ma significative parole: “Uno dei migliori videogiocatori di World of Warcraft di tutti i tempi”.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Anche Twitch, la piattaforma che ospitava i contenuti del ragazzo, ha detto la sua in merito al suicidio e al modo di Reckful di affrontare i suoi demoni: “Byron era una persona che parlava dei suoi problemi come metodo per spronare anche gli altri a farlo e aprirsi. Mentre stiamo ancora metabolizzando questa perdita, ci rendiamo conto che lo stigma posto sul tema della salute mentale e del suo trattamento, spesso scoraggia la persone a chiedere l’aiuto di cui avrebbero bisogno.

Fonte: IGN