Chadwick Boseman vince il Golden Globe come miglior attore, il toccante messaggio della moglie: “Si può sempre andare avanti”

chadwick boseman black panther

La scomparsa prematura per un cancro al colon di Chadwick Boseman lo scorso 28 Agosto ha lasciato un enorme vuoto in tutti i fan del MCU (che lo ricordano per il ruolo di Black Panther) e non solo. La notte appena trascorsa, che ha visto svolgersi l’evento dei Golden Globe tenutosi online con tantissimi candidati collegati da tutto il mondo, ha reso omaggio all’attore scomparso con la vittoria per la miglior interpretazione in un ruolo drammatico, che lo ha visto nel suo ultimo ruolo in “Ma Rainey’s Black Bottom” distribuito da Netflix. Quest’ultimo aveva già ricevuto svariati premi fin dalla sua uscita lo scorso novembre.

Banner Telegram Gametimers 2

L’evento condotto da Tina Fey e Amy Poehler ha visto la presenza della moglie di Boseman, Taylor Simone Ledward, ritirare il premio, la quale ci ha resi tutti partecipi di un momento molto toccante. Il marito avrebbe voluto che “lei dicesse qualcosa di bello, di stimolante, qualcosa che amplificasse quella vocina dentro ognuno di noi. Che ti dice che tu puoi, che puoi andare avanti.”

È stata una vittoria veramente meritata, e non c’è da escludere che si possa ripetere anche agli Academy Awards 2021, previsti il prossimo 26 aprile. Non sono mancate tuttavia le polemiche attorno a quest’evento, dove la Hollywood Foreign Press Association – l’organo di governo dei Golden Globes – non ha membri di colore e sta affrontando una serie di accuse di scorrettezza finanziaria.

Anche molti fan dell’attore hanno celebrato questa vittoria giunta postuma alla sua morte sui social, con tanti toccanti messaggi rivolti proprio al ricordo di . Mentre l’interpretazione di Boseman in “Ma Rainey’s Black Bottom” è stata la sua ultima apparizione sullo schermo, c’è ancora un ultimo ruolo che lo attende e ancora una volta come T’Challa, il principe del Wakanda che veste i panni di Black Panther.

Di fatti, Kevin Feige ha confermato di aver ultimato i lavori sui diversi episodi della serie Marvel che debutterà su Disney + “MCU what if…?”(che dovrebbe debuttare nella metà del 2021), dove vedremo cosa sarebbe successo se Black Panther fosse divenuto uno dei Guardiani della Galassia, al posto di Peter Quill alias Star Lord.

Nel frattempo, sappiamo che Kevin Feige, ha confermato che Black Panther 2 si farà, assieme a tanti altri sequel di film del MCU, resta da scoprire chi verrà scelto per raccogliere l’eredità dell’eroe lasciata da Boseman.

Fonte: WE GOT THIS COVERED