Cyberpunk 2077: Patch 1.2 rimandata, anche a causa dell’attacco hacker

Cyberpunk 2077

CD Projekt RED ha dichiarato, in un comunicato su Facebook (e altri social), che la Patch 1.2 di Cyberpunk 2077 non uscirà più a febbraio come pianificato. I motivi dietro questa brusca decisione sono molteplici e vanno dall’ambiziosità della patch in se fino agli attacchi hacker che hanno subito recentemente. Proprio la combinazione di questi due fattori ha fatto desistere il team, decidendo di pubblicarla dunque per la seconda metà di marzo.

Banner Telegram Gametimers 2

CD Projekt dichiara: “Avremmo voluto pubblicare la Patch 1.2 di Cyberpunk 2077 nella finestra di lancio designata in precedenza, ma il recente attacco informatico ai danni dell’infrastruttura dello studio e la portata della patch hanno portato ad uno slittamento: abbiamo quindi bisogno di più tempo”.

“Il nostro obiettivo per la patch 1.2 è di gran lunga superiore agli aggiornamenti precedenti. Abbiamo lavorato a numerosi fix e miglioramenti, ma per far sì che questo sia ciò che riceverete nella patch abbiamo ancora del lavoro da fare. Tenendo ciò in considerazione, stiamo puntando a pubblicare la patch nella seconda metà di marzo”.

“Non è il tipo di news che ci piace condividere, ma vogliamo essere sicuri di lanciare questo aggiornamento nel modo giusto. Restate connessi per maggiori informazioni, che condivideremo quando sarà il momento. Grazie per la vostra pazienza e il continuo supporto”.

Cyberpunk 2077 è disponibile su Google Stadia, PC, e . Inoltre, dopo il lancio del gioco, arriverà anche l’upgrade per la next-gen. Vi invitiamo a visionare la nostra recensione, fatta su PlayStation 5 giocando il titolo in retrocompatibilità! Ricordiamo infatti che il gioco supporta lo Smart Delivery di Xbox che la copia PS4 funziona anche su PS5.

Fonte: CD Projekt RED