Demon’s Souls remake: analisi grafica e tecnica dagli esperti di Digital Foundry

Demon's Souls Bluepoint Games
Banner Telegram Gametimers 2

Il remake di Demon’s Souls è senza alcun dubbio uno dei titoli accolti più calorosamente dal pubblico, tra quelli presentati all’evento PlayStation. Erano ormai mesi se non anni che si vociferava di una Remastered o un remake del titolo , disponibile esclusivamente su PlayStation 5.

Esso dunque, è finalmente ufficiale ed è in sviluppo presso e BluePoint Games, ed uscirà esclusivamente su PlayStation 5. Il gioco sarà sviluppato su un motore grafico totalmente nuovo e vanterà un comparto visivo totalmente rinnovato rispetto a quanto visto su PlayStation 3. Il gioco supporterà infatti il Ray Tracing e due modalità, una dedicata al framerate e una alla qualità visiva.

Un’analisi molto preliminare del titolo è arrivata da Digital Foundry, la quale ha analizzato il trailer di presentazione dell’E3. La prima cosa che salta all’occhio è senza dubbio il comparto visivo, forte delle più moderne tecnologie a disposizione. Però, secondo Digital Foundry, le cose veramente interessanti riguardano il framerate.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Il primo Demon’s Souls (e tutti i titoli From Software in generale) ha avuto, su PlayStation 3, diversi problemi di framerate, anche molto gravi. In alcune occasioni, il gioco scendeva vistosamente fino a toccare i 12FPS, e in generale faticava a toccare i 30FPS se non nelle zone più semplici. Questo, oltre a risultare fastidioso alla vista, risultava anche un vero e proprio intoppo al gameplay dato che l’input lag aumentava a dismisura.

Secondo l’analisi di Digital Foundry, invece, sembrerebbe che questo Demon’s Souls non si sia mai schiodato dai 30FPS, il tutto mantenendo la risoluzione fissa in 4K. Inoltre, sembrerebbe che la modalità Framerate possa girare alla risoluzione di 2560×1440, ossia in Quad HD. Essa è decisamente lontana dal 4K, ma nulla che possa effettivamente rappresentare un qualcosa di inguardabile; specie se questo calo di risoluzione permetterà di mantenere comunque intatto il comparto visivo del gioco ed effetti come il Ray Tracing.

Non ci è dato sapere invece l’effettivo framerate di questa modalità e se sarà dunque bloccata a 1440p@60FPS oppure se il framerate sarà sbloccato, superando dunque anche i 60 in certe situazioni (e sperando non scenda mai, ovviamente). Purtroppo le info a riguardo sono, tuttora, ancora fumose. Demon’s Souls remake attualmente non ha una data di , dunque non ci resta che attendere ulteriori dettagli da parte di BluePoint Games.

Fonte: Eurogamer.net