Elden Ring: i gamer giapponesi ci hanno giocato in media più di 100 ore

Elden-Ring

In barba alle speed-run ed ai vari record di cui vi abbiamo parlato spesso. Elden Ring in Giappone é stato preso con la dovuta calma. Un sondaggio, condotto da Famitsu e al quale hanno partecipato 1700 gamer, rivela che il tempo medio trascorso davanti al titolo FromSoftware si assesta sulle 100 e più ore. Sono 500 su 1700 i videogiocatori che, alla voce “tempo di gioco“, registrano un tempo tra le 100 e le 150 ore. Tantissimi quelli giunti fino a 200 ore (354), la fascia successiva, 200-300 ore, é occupata da ben 300 videogiocatori. Ma almeno 112, su 1700, hanno superato le 300 ore complessive di gioco.

Quella del tempo di gioco é solo una delle tante domande poste ai gamer. Ad esempio, é stato chiesto quale livello sia stato raggiunto col proprio personaggio. Quasi la metà degli intervistati, al momento, si trova oltre il livello 150. Sono ben 824 su 1700. Non scherza nemmeno la quantità di player “ferma” tra il livello 120 ed il livello 149 (347 rispondenti). Ben 207 si trovano tra il livello 90 ed il livello 119.

La statistica preferita da maxare in Elden Ring, per i giapponesi é il vigore dato che ha ricevuto 1243 voti. In barba ai consigli di Elon Musk che suggeriva una build intelligenza destrezza. Queste due caratteristiche sono state scelte rispettivamente da 440 e 628 giocatori. La classe più scelta per cominciare Elden Ring é quella del Vagabondo (427) seguita dal Samurai (424). Terza posizione, distanziata, per il prigioniero (153).

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

E voi, cosa ne pensate? Quali sono i vostri dati di gioco a Elden Ring? Quanto tempo ci avete messo a completarlo?

Fonte: Frontline