Fable su Xbox Series X e PC: Playground Games terrà fede all’eredità della saga, punta a un mondo vivo

Fable
Banner Telegram Gametimers 2

L’annuncio di Fable è stato senza dubbio uno dei picchi più alti della conferenza Microsoft. Il motivo è semplice: non si vede un capitolo di Fable da ben dieci anni. Era inoltre in sviluppo un nuovo capitolo di Fable su Xbox One, però il team è stato chiuso e l’IP congelata.

O almeno fino al 23 luglio 2020, data nella quale Microsoft ha annunciato il nuovo episodio. Ad occuparsi dello sviluppo ci penserà il talentuosissimo team di . Il team è noto per aver lavorato sulla serie Forza Horizon, che difatto sono le uniche Microsoft con un Metacritic superiore a 90.

Grazie a The Guardian, siamo venuti a scoprire nuovi aspetti sul prossimo capitolo di Fable e sul perché è stata scelta invece di altri team.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

La nota rivista ha infatti intervistato Matt Booty, capo di Xbox Game Studios, il quale ha innanzitutto negato la natura MMO del gioco; smentendo anche i precedenti rumor a riguardo.

In secondo luogo, ha spiegato il motivo dietro la scelta di Playground Games. Lo britannico, stando a Booty, ha dimostrato di saper gestire alla perfezione un mondo open world.

Forza Horizon 4 ne è un esempio lampante, stando al capo di Xbox Game Studios, visto che la mappa di gioco oltre ad essere enorme, è viva e decisamente realistica, nonché mutevole in alle stagioni.

“Basta vedere cosa hanno fatto con la serie Horizon, l’attenzione ai dettagli, la capacità di rappresentare ambientazioni naturali”, afferma Booty nei confronti di Playground Games.

Il team sembra inoltre davvero appassionato alla saga, tanto da volerne mantenere inalterato lo spirito e la tradizione del gioco stesso. Grazie al talento del team britannico, dunque, secondo Booty il nuovo Fable sarà un gioco davvero di altissima qualità.

Inutile dire che le aspettative sull’esclusiva Xbox Series X e PC sono elevatissime. ha dimostrato di essere uno dei team se non il team più talentuoso tra le schiere di Xbox Game Studios, e questo Fable non sarà altro che la prova del nove.

Una cosa è certa: tra Fable, Avowed e The Elder Scrolls VI, i fan dei GDR fantasy troveranno in questa next-gen un vero e proprio paradiso videoludico. E come se non bastasse, anche CD Projekt Red ha in mente qualcosa con l’IP di The Witcher.

Fonte: The Guardian