Ferrari sotto attacco hacker. Sottratti 7GB di dati riservati con un attacco Ransomware

ferrari

Scuderia Ferrari sotto attacco hacker. Pare che i pirati informatici abbiano usato un attacco ransomware per sottrarre 7 Gigabyte di dati. Dai server della casa di Maranello mancano all’appello diversi documenti riservati. Datasheet, manuali di riparazione, contratti e tanto altro. L’attacco è stato rivendicato dal gruppo RansomEXX. A rivelarlo, per primo, il sito Red Hot Cyber. Pare che i documenti stiano già circolando in rete.

Non ci risulta siano state pubblicate dichiarazioni ufficiali da parte dalla scuderia del Cavallino Rampante. Non è la prima volta che i documenti interni di Ferrari finiscono in rete. Già in maggio, attraverso un attacco compiuto da Everest alla società partner Speroni, una parte di dati Ferrari finirono sul web. A differenza di allora, però, in questo caso a essere sotto scacco sono proprio i server dell’azienda automobilistica italiana più famosa nel mondo.

A proposito di attacchi hacker a grandi aziende. Nelle scorse settimane ha fatto scalpore il “furto” di un quantitativo impressionante di dati dai server di Rockstar Games. L’attacco, si suppone opera di un adolescente già noto alle forze dell’ordine, ha portato agli occhi del grande pubblico alcune testimonianze delle fasi di sviluppo di GTA 6. Il rischio, però, era che in rete ci finissero i codici sorgente del prossimo Grand Theft Auto e di GTA 5. Una eventualità che avrebbe rappresentato un grande danno per i developer statunitensi.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Fonte: Corriere della SeraRed Hot Cyber