Final Fantasy 7 Remake Intergrade: i miglioramenti grafici su PlayStation 5 in video

Final Fantasy 7 Remake Intergrade

Presentato nel corso dello State of Play di quest’anno, Final 7 Remake Intergrade è la versione per PlayStation 5. Square Enix ha affermato che ci saranno diverse migliorie a livello visivo e, soprattutto, tecnico. Già durante la presentazione avevamo avuto un assaggio di quello che ci sarebbe aspettato. Ora, invece, l’azienda ha voluto pubblicare un video esteso delle aggiunte fatte per la nuova generazione. Questa versione estesa ci porta più nei dettagli del lavoro svolto dal team.

Banner Telegram Gametimers 2

Tanti sono i particolari che saltano subito all’occhio, come l’illuminazione. Grazie ai miglioramenti apportati, possiamo notare come certe scene abbiamo una profondità maggiore, grazie a una nebbia che appare più realistica, donando così un tocco in più. Stessa cosa per le texture, le quali risultano molto più dettagliate, merito della potenza in più fornita da PlayStation 5. I giocatori, poi, potranno scegliere tra due opzioni grafiche: una “Graphics Mode” che porterà il gioco in 4K, e una “Performance Mode” che favorirà invece il framerate, portandolo a 60fps. Immancabile, poi, la modalità foto, con tante personalizzazioni disponibili per rendere ogni scatto unico.

Tutti accorgimenti che fanno di Final Fantasy 7 Remake Intergrade un titolo next-gen sotto tutti gli aspetti, grazie al supporto per il feedback aptico del DualSense. Il gioco includerà al suo interno l’espansione contenente una storia inedita con Yuffie e Sono. Questa parlerà del tentativo di entrambi di entrare nel palazzo Shinra, alla ricerca di “una potente magia“. Square Enix ha inoltre confermato che chi possiede già il gioco su PlayStation 4, dovrà necessariamente acquistare l’espansione di Yuffie in via separata.

Tuttavia, l’upgrade tecnico per PlayStation 5 è gratuito per chi ha già Final Fantasy 7 Remake, e sarà disponibile il 10 giugno. È nostro dovere rammentarvi, però, che la versione PS Plus NON darà accesso alla patch next-gen gratuita. Vi ricordiamo anche che Nomura (che ricordiamo non essere più coinvolto nel progetto) ha confermato che la Parte 2 del Remake sfrutterà molto meglio il DualSense e il Tempest 3D di PlayStation 5.